L’ex presidente americano Ronald Reagan ingannò il pubblico quando rivendicò l’attuazione del progetto Star Wars? E’ quanto emerge da un’intervista ad Harold Sprague, scrittore ed ex colonnello dell’intelligence americana in pensione. Secondo l’ex militare, “Star Wars” non sarebbe un sistema di difesa ideato per proteggerci da un eventuale attacco missilistico sovietico, bensì servirebbe per difendere l’America ed i suoi alleati da un eventuale attacco proveniente dallo spazio esterno.

 

 

Sempre secondo Sprague, questo sistema sarebbe in grado di intercettare e distruggere il 34% degli oggetti non identificati prima che essi possano entrare nella nostra atmosfera. Ricordiamo che l’Iniziativa di Difesa Strategica (o SDI) fu bersaglio di pesanti critiche da parte degli oppositori di Reagan per gli altissimi costi che il sistema richiedeva (si parla di oltre 30 miliardi di dollari all’anno), Ma quello che il pubblico non sa è che “l’URSS non è mai stata il vero bersaglio dell’S.D.I, mentre il vero nemico sono sempre stati gli extraterrestri” . Sprague afferma che “Il governo americano è sempre stato a conoscenza delle visite di alcune razze aliene sulla Terra fin dal 1947”, ed asserisce di aver personalmente visionato i documenti militari classificati che sostengono le sue affermazioni. Tutto sarebbe cominciato con l’incidente di Roswell, nel ’47, e dopo il recupero del disco il governo avrebbe provato a lavorare con la tecnologia extraterrestre, fino al 1979, quando avvenne un terribile scontro fra umani ed alieni nel quale, a detta di Sprague, morirono un gruppo di scienziati ed alcuni militari. Quando Ronald Reagan fu eletto nel 1980 propose la costruzione di un sistema di satelliti ed armi laser da porre nello spazio ed in grado di evitare agli UFO di raggiungere la superficie del nostro pianeta. Tutto ciò fu presentato al pubblico come un grosso ombrello spaziale che serviva a proteggere il popolo americano da un eventuale attacco nucleare sovietico. E l’opinione pubblica americana diede credito a questa storia creata come copertura. Da allora questo sistema operativo è in grado di “difenderci” da un’eventuale minaccia aliena: anzi a dirla tutta, secondo le ultime indiscrezioni dell’ex militare, i primi di settembre di quest’anno, un UFO sarebbe stato rilevato dal sistema satellitare posizionato nello spazio ed abbattuto da una potente arma laser posizionata su una segreta piattaforma high-tech: questo, naturalmente, l’opinione pubblica non lo sa…

Fonte: http://danilo1966.splinder.com

 


 

Visitatori del sito dal 3 giugno 2024.

Italy 58,5% Italy
United States of America 31,3% United States of America
Germany 3,6% Germany

Total:

40

Countries
003397
Today: 14
Yesterday: 141
This Week: 352
This Month: 2.090
Total: 3.397
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.