Le prime informazioni su questi raggi insoliti sono apparse nel 1968, e Jean Herring li chiamò raggi di "luce solida". Questi raggi che sembrano non dissiparsi nell'aria circostante, hanno dei bordi ben definiti e una chiara estremità che delimita il fascio luminoso che tende a mantenere la stessa luminosità su tutta la sua lunghezza, simile ai tubi al neon.

 

 

L'evento riportato dal sito Nashaplaneta si riferisce a un fatto avvenuto nel mese di agosto del 1970, nella città di Haderslev (Danimarca). In quell'occasione un agente di polizia impegnato in un servizio di pattuglia notò uno strano oggetto sferico dall'aspetto metallico con un diametro di circa 10 metri, dal quale si sprigiono' un accecante cono luminoso la cui larghezza alla base si aggirava intorno ai 4-5 m. Quello che sconcerta è che lo strano cono luminoso puntò dirottamente verso l'autovettura dell'agente di polizia determinando l'improvviso blocco del motore, lo spegnimento delle luci e della radio di bordo. Subito dopo il cono di luce si ritrasse all'interno di un foro circolare dal diametro di 1 m. posto nella parte inferiore dell'oggetto volante. L'evento durò circa 5 minuti, fino a quando la base del cono non iniziò ad aumentare gradualmente di diametro, permettendo al poliziotto di osservare chiaramente la parte inferiore del cono che spiccava in modo netto nell'oscurità. Subito dopo l'oggetto volante salì di quota fino a scomparire nel buio della notte permettendo all'autovettura di rimettersi in moto. Nel mese di febbraio 1975, in prossimità del lago di Sorrell in Tasmania due testimoni videro uno strano dispositivo volante mentre stazionava in bilico sul lago, la cui base circolare si aggirava sui 60 metri. Anche in questo caso, dalla parte inferiore dell'oggetto fu sparato un intenso e largo fascio di luce che sembrava oscillare in avanti e indietro. Nel mese di maggio del 1979, in una cittadina della regione di Kuibyshev fu osservato un dispositivo simile a quello precedente, il quale senza emettere alcun rumore stazionava immobile nel cielo intorno al quale veniva irradiata una luminosa spirale di colore blu che sembrava scorrere attorno all'oggetto fino a scomparire all'interno di esso emettendo un forte bagliore. Lo strano fenomeno che durò circa 5-7 minuti fu riportato anche dalla rivista "Wings of Patria" (1988) attraverso la quale si veniva a conoscenza che avvistamenti analoghi si erano verificati anche nel 1958 nella regione di Novosibirsk e nel 1972 in Bulgaria. Nel 1977, vicino nella zona di Tyumen fu osservato un oggetto volante mentre proiettava attorno a sé una decina di raggi luminosi e nel 1965 nella zona di Mekey (Australia) venne avvistato un dispositivo simile dal quale si sprigionarono verso il suolo circa 20-30 raggi luminosi. La sera del 17 dicembre 1989 un certo numero di testimoni di varie città della Russia si resero testimoni dell'avvistamento di uno sferico oggetto luminoso, che in rapida successione sorvolo' le città di Surgut, Nefteyugansk, Omsk ed il territorio degli Altai. Altri testimoni delle città di Surgut e Omsk affermarono che dall'oggetto osservato su una vasta area rurale furono sparati quattro fasci luminosi, che dopo aver illuminato il suolo sottostante scomparvero all'interno del dispositivo come se fossero stati risucchiati intenzionalmente. Molto si è detto su questi misteriosi fasci di luce che alcuni ritengono avere la funzione di prelevare campioni di terreno e attirare nel loro interno qualsivoglia oggetto solido. Coloro che hanno sperimentato direttamente questo fenomeno riferiscono che questi fasci luminosi sembrano avere una solida struttura è non provocare alcuna sensazione di calore su quelle persone che hanno avuto modo di vivere queste inquietanti esperienze.

Fonte: http://misteroufo.blogspot.it


 

Visitatori del sito dal 3 giugno 2024.

Italy 61,2% Italy
United States of America 29,2% United States of America
Germany 6,0% Germany

Total:

9

Countries
000397
Today: 6
Yesterday: 14
This Week: 6
This Month: 397
Total: 397
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.