Esempio di arte rupestre di Gwion ritrovato nella regione di Kimberley nell'Australia occidentale.



Gli esempi di arte rupestre di Gwion nell’Australia occidentale, scoperti nel 1891, potrebbero risalire a 10.000-12.000 anni fa secondo un team di archeologi. I ricercatori hanno un utilizzato un inusuale metodo per la datazione: hanno datato i minuscoli granelli di carbone nei nidi di vespe fossilizzati creati da questi insetti sulle pareti dipinte. Datare l’arte rupestre è sempre difficile dato che spesso le sostanze che si utilizzano per dipingere, perlopiù ocre minerali, non sono databili al radiocarbonio. I ricercatori hanno dunque pensato di utilizzare i nidi fatti dalle cosiddette “vespe del fango”, insetti volanti che costruiscono i loro nidi dal fango, in questo caso su uno substrato di roccia. I ricercatori hanno misurato da quanto tempo i granelli di sabbia di quarzo che le vespe del passato hanno utilizzato per creare i propri nidi di erano presenti sulla roccia dove c’erano i dipinti. Si tratta di vespe nidificanti i cui nidi, fatti di fango, si pietrificano dopo l’abbandono. Questi resti possono essere analizzabili tramite varie complesse tecniche ottiche ed è possibile datare anche le tracce di polline in essi contenute. Con questo metodo hanno stabilito che gli esempi di arte rupestre di Gwion risalgono a più di 10.000 anni fa. Si tratta di un periodo che coincide con la fine di un’era glaciale, un periodo durante il quale il livello degli oceani aumentò e ci furono inondazioni dell’Australia settentrionale. Ciò portò le popolazioni aborigene che vivevano presso le coste a rifugiarsi verso l’interno, e proprio queste emigrazioni forzate potrebbero essere l’oggetto del significato di molti disegni che spesso raffigurano figure umane in movimento con borse e copricapi.

Fonte ed altri link: https://notiziescientifiche.it

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
1194783
OggiOggi729
IeriIeri1283
Questa settimanaQuesta settimana5841
Questo meseQuesto mese5841
Dall'inizioDall'inizio1194783