Stampa

 

Gli USA ritengono che i tre satelliti cinesi lanciati l'estate scorsa, che dallo scorso agosto stanno compiendo strane manovre in orbita, siano elementi di un programma di sviluppo dell'arma antisatellite. Lo ha comunicato sul sito internet Washington Free Beacon il redattore della sezione news Bill Herz, noto per le sue buone conoscenze nelle strutture di forza e di intelligence degli USA. Secondo il parere di alcuni esperti, la Repubblica Popolare Cinese effettivamente può avere a disposizione satelliti-killer di progettazione sovietica.

I tre satelliti, SY-7, CX-3 и SJ-15 sono stati lanciati dall'unico razzo-vettore CZ-4C. Le prime notizie di loro strane manovre sono state diffuse già in agosto. I satelliti effettuavano manovre di avvicinamento, mentre uno di loro, dotato di un braccio-manipolatore, ha effettuato con esso la presa di un altro satellite.

Le dichiarazioni ufficiali cinesi al riguardo del lancio dei satelliti parlavano di compiti di ricerca scientifica e, in particolare, quelli legati al servizio di apparecchi spaziali. Il test di un braccio-manipolatore corrisponde pienamente a questa descrizione. Uno strumento simile, in particolare, era a bordo degli apparecchi spaziali americani Space Shuttle, ed e` stato usato per il servizio e il rimpatrio sulla Terra dei satelliti dall'orbita. Allo stesso tempo quale strumento per la distruzione dei satelliti avversari il braccio-manipolatore può risultare un mezzo esotico, costoso e inaffidabile.

Delle tecnologie, testate nel corso delle sperimentazioni, a prima vista ha importanza militare soltanto la tecnologia stessa di avvicinamento. L'URSS stava progettando satelliti-sterminatori IS, il cui compito era quello di avvicinarsi agli apparecchi spaziali avversari e annientarli tramite un'esplosione. Premettendo che i satelliti cinesi si avvicinavano fino a stretto contatto, tanto che in un caso, a giudicare dalle informazioni disponibili, con un vecchio satellite lanciato già nel 2005 e, probabilmente, fuori uso, questo problema è stato risolto dai cinesi.

Cosicché alla pari di complessi missilistici antisatellitari sulla base dei missili DF-21 e, probabilmente, DF-31 già testati, lanciati da terra e che colpiscono apparecchi spaziali avversari con l'impiego di una testata esplosiva cinetica, la Repubblica Popolare Cinese può avere a disposizione satelliti-killer di progettazione sovietica. Tali satelliti possono essere portati in orbita durante un periodo di tensione militare e rimanervi per un lungo periodo di tempo in attesa di un ordine per l'impiego. In teoria possono anche colpire i bersagli a quote più alte rispetto ai complessi sviluppati sulla base missili balistici ad uso militare.

Nello stesso tempo la distruzione di un satellite con l'impiego di un'arma antisatellite può essere facilmente provato e, dal punto di vista legale, è considerato un atto di guerra. Probabilmente la Cina esamina i modi più flessibili per ridurre l'efficienza dei satelliti avversari, disturbando il loro funzionamento senza distruggerli. La presa dei satelliti avversari con un braccio meccanico, disturbi del loro orientamento, danneggiamento di singoli impianti e anche la creazione di interferenze possono risultare opzioni più utili. In alcuni casi l'avversario, probabilmente, non potrà nemmeno stabilire che il suo satellite ha subito un'interferenza.

La Cina considera l'arma antisatellite uno dei modi asimmetrici di contrasto alla supremazia tecnica americana. Il concetto cinese delle operazioni elettronico - reticolari presuppone una battaglia radioelettronica condotta in simultanea, attacchi sferrati contro sistemi di collegamento, intelligence e comando, e anche la conduzione di attacchi nelle reti di computer. Questo concetto svolge un ruolo centrale nelle opzioni di conflitti militari prese in esame da Pechino. Una particolare attenzione per la soppressione radioelettronica e alla distruzione dei satelliti in queste condizioni è naturale e inevitabile ed appare evidente che la Cina disponga già del programma più potente di progettazione di un'arma antisatellite nel mondo.

/s

Fonte: http://italian.ruvr.ru

 


 

Categoria principale: Articoli
Categoria: Astronautica
Visite: 526