Il padre che tutti vorrebbero si chiama Luke Geissbuhler e vive a New York. Quest'uomo è riuscito nell'impresa di inviare con l'aiuto del figlio Max una piccola telecamera HD nello spazio. Le immagini registrate sembrano parlare chiaro: i due sono riusciti a catturare una vista della Terra dal buio dell'universo. "Lo abbiamo fatto ad agosto 2010 - racconta Luke - l'obiettivo era inviare una camera HD nell'alta stratosfera attaccandola a un pallone aerostatico. Alla fine il pallone sarebbe cresciuto per l'assenza della pressione atmosferica, quindi sarebbe esploso e ricaduto verso la Terra. Per fare tutto questo il pallone avrebbe dovuto superare forti venti, temperature di 60 gradi sotto lo zero e il rischio di un ammaragio in uno specchio d'acqua, dove non avremmo potuto recuperare la telecamera" Come si vede dalle immagini, la camera è poi ricaduta sulla terra ferma sfruttando alla perfezione il suo paracadute ed è stata recuperata grazie al segnale GPS che ha inviato al loro cellulare. "Dopo otto mesi di studio abbiamo individuato le condizioni metereologiche ottimali per tentare l'esperimento, E siamo andati a Newburgh, una cittadina dello stato di New York, per il lancio". Quello che vedete è il racconto per immagini del loro esperimento, con la telecamera che a 70 minuti dal lancio ha raggiunto i 35.700 metri di altitudine ed è poi tornata integra indietro.

 

 

OggiOggi1437
IeriIeri1723
Questa settimanaQuesta settimana3160
Questo meseQuesto mese12771
Dall'inizioDall'inizio2413801
Miglior giorno 12-19-2022 : 3126