Spesso, e non a torto, associamo l'idea del freddo più intenso a poche immagini stereotipate, quelle di un mondo tanto diverso dal nostro. Gli orsi polari, i pinguini, il ghiaccio perenne. E ovviamente ci vengono anche in mente gli Eschimesi, gli uomini del freddo che vivono nelle loro case di ghiaccio, i famosi igloo. Difficilmente ci capiterà mai di trovarci a vivere in una dimora del genere, che pare più un freezer. Ma costruire un vero igloo (magari con gli amici) può essere un passatempo davvero divertente quando, durante la stagione invernale, abbiamo a disposizione un paio d'ore.

 

 

Servono:
1) una pala
2) un contenitore quadrato in plastica
3) guanti da neve
4) un coltello

Per prima cosa abbiamo bisogno di tanta neve. Anche se sembra ovvio, meglio precisare,non si sa mai. Una parte del nostro cortile ancora intonsa dopo una lunga nevicata andrà bene. Dopodiché si traccia un cerchio sulla neve tanto grande quanto lo sarà il pavimento dell'igloo. Premere con i piedi sul fondo in modo da ottenere una distesa di neve sufficientemente pressata, sulla quale poseremo i blocchi.

Quindi poseremo la prima pietra. Ma quale pietra? E' proprio di ghiaccio. In ogni caso, con una pala e dei guanti procediamo alla raccolta della neve che verrà poi posta in un contenitore di plastica. Va bene uno per alimenti a forma di parallelepipedo. La neve deve essere compressa in modo da formare un blocco solido che useremo come mattone.

Poi formeremo un filare con questi blocchi che seguirà l'andamento del cerchio. Unire i blocchi tra loro utilizzando come "cemento" della neve soffice. Perché gradualmente le pareti si restringano, tagliare il filare in modo che si formi una spirale. Continuare la costruzione passo dopo passo aggiungendo sempre più filari..

Una volta che le pareti si restringono, diminuire lo spessore dei blocchi. Chiudi poi l'igloo con una lastra di neve pressata che fungerà da chiave di volta. Fissare questo ultimo blocco con estrema delicatezza. E' consigliato mettere la lastra dall'interno. E' buona norma, infatti, che uno dei costruttori si ponga dentro l'igloo in modo da poter poi sistemare gli ultimi blocchi dall'interno e non dall'esterno.

Ora, però, abbiamo murato il nostro amico nella fortezza di neve. Per evitare che diventi un ghiacciolo egli aprirà dal di dentro con un coltello una porta alla base dell'igloo. Dovrà essere larga abbastanza da far passare un uomo accovacciato. Quando sarà necessario chiudere la porta si tirerà il blocco contro la parete in modo che rimanga un piccolo spazio per l'aria. Procediamo ora alla rifinitura della struttura tappando le fessure tra i vari blocchi.Cosa ne pensi? Se arrivi fino a questo step complimenti! Vuol dire che hai completato con successo il tuo igloo! Non preoccuparti perciò se non hai i soldi per pagare l'affitto e vorresti magari lasciare la casa dei tuoi genitori. Adesso di casa ne hai una... Almeno finché non si scioglie.

Pericolo: lavorare in un ambiente estremamente freddo per molte ore, se non si è abituati, può essere pericoloso. Interrompere in tal caso ogni tanto la costruzione e riscaldarsi può essere una soluzione.

Fonte: http://www.faidatemania.it

 

 

 

 

 

 

NEVE COMPATTA
Trova un posto con della neve solida ben pressata. Traccia un cerchio per delimitare l'area, poi con una sega da ghiaccio taglia dei mattoni spessi 20 cm e alti 40. Per la larghezza possono andare da 50 cm a un metro massimo.

COME IL LEGO
Inizia a disporre i blocchi inclinandoli verso l'interno in modo che la costruzione vada via via chiudendosi. Volendo puoi abbassare il pavimento di una trentina di centimetri per avere più spazio all'interno.

PENSA ALLA PORTA
Ricorda di lasciare un buco per l'ingresso: piazza due blocchi ai lati e ricoprili. Se però vuoi un igloo a "tenuta stagna", costruiscine uno chiuso e quindi scava un piccolo tunnel al di sotto che userai come entrata.

AERARE IL LOCALE
Una volta terminata la costruzione copri con della neve le eventuali fessure tra i blocchi, senza però dimenticare di lasciare almeno un paio di piccoli buchi per agevolare il passaggio dell'aria all'interno dell'igloo.

Fonte: http://life.wired.it

 

 

 

 

 

 

Quella che vi propongo è una guida che forse vi sarà un pò difficile seguire. In compenso forse questa guida potrebbe salvarvi la vita! Vi ritrovate al Polo e non sapete cosa fare per sopravvivere oppure decidete di vivere tra le nevi perenni e non sapete come fare per costruirvi una casa? Ecco come creare un igloo!

Ricordati che Iglu in eschimese significa casa e non capanna come si potrebbe pensare, quindi quella che vai a realizzare deve essere una costruzione solida dove appunto vivere anche per lungo tempo. Per iniziare trova una superficie di neve piuttosto dura. Qui con la pala crea un tondo, scavando una scalanatura del diametro di almeno tre metri, che costituirà il pavimento del nostro igloo.

Pressa per bene a terra la neve compresa in quest'area. A questo punto prepara una cassetta di legno di forma di un parallelepipedo senza base nè coperchio. Falla di queste misure: 25 x 25 x 50. Fatto? Bene, quello che hai realizzato è lo stampo dei mattoni che costituiranno le pareti del tuo igloo.

All'interno di questo stampo, infatti, andrai a mettere la neve fresca utilizzando la pala da neve e sempre con la stessa, la presserai per bene fino a rendere la neve molto dura. Sfilando lo stampo avrai ottenuto un bel mattone che andrai a poggiare nella scalanatura. Continua a fare mattoni e a disporli lungo la scalanatura circolare.

Realizzata la base, continua a fare mattoni da mettere sopra il primo strato, a spirale, ovvero leggermente più all'interno. Con la sega, dall'interno, lavora affinchè non ci sia differenza tra il primo e il secondo strato di mattoni ma la superficie appaia liscia. Continua a disporre i mattoni a strati, sempre a spirale e sempre realizzando cerchi più stretti.

Alla fine ti troverai una piccola apertura. Realizza a questo punto un tappo sempre con la neve pressata. E chiudi.Con la sega e la pala non ti resta che realizzare la porta. Fai in modo che l'apertura sia piccolina in modo da non fare entrare il freddo. A questo punto realizza il caratteristico corridoietto che sta dinanzi all'entrata e che andrà poi chiuso con una coperta spessa. Il tuo igloo adesso è pronto.

Fonte: http://guide.pianetadonna.it

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
575945
OggiOggi949
IeriIeri1156
Questa settimanaQuesta settimana2105
Questo meseQuesto mese20025
Dall'inizioDall'inizio575945