Negli ultimi venti anni il movimento New Age ha fortemente aumentato il numero dei suoi aderenti creando forti preoccupazioni alla Chiesa Cattolica.
Dal punto di vista dello storico delle religioni il New Age è un movimento gnostico e neopagano mentre dal punto di vista sociologico può essere descritto come una rete di persone che condividono le stesse credenze e la stessa visione del mondo.
Dal momento che la credenza negli alieni costituisce un evento di fondamentale importanza nelle dottrine del New Age è lecito affermare che il travolgente successo del New Age è una delle cause sociologiche dell’interesse nei confronti degli UFO riscontrabile nel mondo moderno.
Ciò premesso cercheremo di descrivere gli elementi fondamentali dell’ufologia New Age.
Nel fenomeno New Age negli ultimi trent’anni la concezione degli Ufo è fortemente cambiata passando da una concezione di tipo materiale a una idea degli UFO nella quale vengono messi in evidenza gli aspetti di tipo spirituale insiti nella fenomenologia ufologica.
Molti membri del New Age affermano di aver avuto contatti con gli alieni senza avere incontri di tipo fisico con essi.
Gli acquariani sostengono che è possibile viaggiare tra le stelle ed incontrare gli alieni per mezzo di “pensieri“ ”emozioni“ e soprattutto utilizzando i viaggi astrali.
Negli ambienti acquariani si sostiene la necessità di indagare gli aspetti “soft” del fenomeno UFO.
Tale indagine avverrebbe a livello non fisico, utilizzando non i cinque sensi ma il corpo astrale.
In sintesi, il New Age afferma che è possibile incontrare gli alieni e compiere studi sugli ufo muovendosi nella dimensione astrale.
In tale dimensione sarebbe possibile incontrare entità di vario tipo ivi compresi gli extraterrestri.
Di conseguenza per gli acquariani non è necessario incontrare fisicamente gli alieni ed entrare negli UFO per viaggiare nello spazio ma è sufficiente essere in grado di compiere viaggi astrali.
Addirittura, secondo il New Age è possibile visitare i pianeti da dove provengono gli alieni trasferendosi nella dimensione astrale.
Alcuni scrittori del New Age affermano di aver avuto importanti informazioni sulla cultura, sulla religione, sulle strutture sociali esistenti su diversi pianeti sedi di civiltà extraterrestri.
Tuttavia, oltre ai viaggi astrali esiste a detta del New Age un altro modo per contattare gli alieni ovvero il channelling che altro non è che una forma moderna di spiritismo nella quale i medium non incontrano solo gli spiriti ma anche fate, gnomi ,angeli nonché extraterrestri.
Molti acquariani usano il channelling per contattare gli alieni tanto che sono numerosi i libri scritti da aderenti del New Age convinti di avere il dovere di far conoscere i messaggi ricevuti dagli alieni.
Tra l’altro vogliamo dire che l’idea che i medium possano entrare in contatto con gli extraterrestri non è una novità come vorrebbero far credere molti scrittori del New Age.
Infatti, già nel XIX secolo si era diffusa l’idea che i medium potevano essere posseduti da spiriti extraterrestri e di conseguenza potevano avere informazioni intorno agli alieni.
Per fare un esempio una medium del XIX secolo, Helene Smith sostenne di essere entrata in contatto con i marziani e scrisse alcuni libri che ella denominò “ciclo marziano “.
A detta della medium la lingua sconosciuta nella quale vennero scritti tali libri era la lingua parlata su Marte.
Ma qual è l’essenza dei messaggi che gli acquariani sostengono di avere dagli alieni per mezzo del channelling.
In linea di massima il contenuto di tali messaggi è lo stesso di quello presente nelle affermazioni dei contattisti degli anni intorno al 1950.
Infatti, in alcuni contattisti di quel periodo avevano particolare importanza i messaggi di carattere religioso.
Nella maggior parte dei casi il contenuto di questi messaggi è ripetitivo banale e privo di coerenza interna.
Tuttavia, a dispetto del fatto che i messaggi ricevuti attraverso il channelling abbiano i limiti ora evidenziati danno spesso la possibilità a chi li riceve di ottenere una certa popolarità e anche di scrivere libri che ottengono un notevole successo.
Non vogliamo entrare in considerazioni di carattere sociologico troppo complicate per spiegare tale dato di fatto che non può essere considerato sorprendente da un sociologo.
Tuttavia, vogliamo mettere in evidenza che molto spesso il successo di una teoria, di un libro di un nuovo profeta non dipende dalla coerenza interna presenti nei suoi messaggi ma da una variabile sociologica denominata “desiderabilità sociale“.
Per dirla in maniera più semplice esistono idee, convinzioni, interpretazioni dei fatti, convinzioni ideali che incontrano il favore dell’opinione pubblica.
A volte ciò avviene anche indipendentemente dalla presenza o meno di motivazioni oggettive che giustificano tale atteggiamento dell’opinione pubblica.
Tali atteggiamenti ideali e convinzioni hanno un’ alta desiderabilità sociale e per questo motivo hanno successo anche se a volte sostengono cose prive di senso e contraddittorie.
Tornando al channelling dobbiamo dire che esso permette un “inflazione di rapporti “con la dimensione del “supra” (gli storici della religione ritengono che facciano parte del supra tutti gli esseri che sono considerati superiori agli esseri umani).
Per l’ufologia New  Age anche gli alieni sono considerati “Maestri Cosmici “e in quanto tali esseri spiritualmente superiori agli uomini cosicché fanno parte della dimensione del “Supra”.
Riteniamo che il channelling abbia determinato un “inflazione dei rapporti con il supra “perché oggi un numero notevolissimo di persone sostiene di aver rapporti per mezzo del channelling con esseri superiori ivi compresi gli alieni.
Addirittura, alcuni affermano di aver ricevuto da tali esseri superiori una missione da compiere, alfine di aiutare il genere umano.
Secondo l’ufologia New Age anche gli alieni affidano missioni importanti a non pochi aderenti al New Age che diventano di conseguenza “nuovi profeti degli alieni “.
Vogliamo chiudere il discorso sull’ufologia New Age riportando le principali idee di Brad Steiger il più importante esponente di tale ufologia.
Steiger afferma che gli alieni stanno aiutando gli uomini a adattarsi all’esigenze della Nuova Era ovvero l’Età dell’Acquario.
A tale scopo Steiger spiega in vari libri che gli extraterrestri si stanno reincarnando sulla Terra per vivere tra gli uomini.
 A suo dire i più importanti esponenti del New Age sono alieni che hanno accettato di reincarnarsi sulla Terra anche se essi non hanno la chiara memoria delle proprie origini extraterrestri.
Tuttavia, Steiger afferma che tali alieni possono diventare consapevoli delle loro origini extraterrestri mediante la regressione ipnotica oppure mediante la meditazione.
Questi alieni che hanno accettato di reincarnarsi sulla Terra hanno a detta di Steiger importantissime missioni da compiere sul nostro pianeta.
Vari esponenti dell’ufologia New Age hanno ripreso ed anche ampliato le teorie di Steiger.
Una delle innovazioni più importanti è che gli alieni non si limitano a reincarnarsi sulla Terra ma si introducono anche nel corpo di esseri umani adulti, prendendo il controllo della loro mente.
Non mancano esponenti di primo piano del New Age che affermano di aver subito una brusca modifica della personalità in quanto gli alieni hanno preso possesso della loro mente.
Alcune indagini condotte da vari storici delle religioni hanno dimostrato che sia in Europa che negli Stati Uniti un numero non trascurabile di aderenti al New Age è convinta di essere di origine aliena oppure di essere posseduti da alieni.
Come si nota da quanto abbiamo detto la credenza negli alieni è importantissima nel new Age.

Prof. Giovanni Pellegrino

 

 

OggiOggi111
IeriIeri1674
Questa settimanaQuesta settimana9353
Questo meseQuesto mese47884
Dall'inizioDall'inizio2395910
Miglior giorno 12-19-2022 : 3126