Si chiama Sierra ed è il secondo supercomputer più potente del mondo quello che si trova in un’enorme stanza a Livermore, in California. Grazie ai suoi 190.000 corre di elaborazione, questo computer può essere utilizzato da vari ricercatori per realizzare compiti che altrimenti richiederebbero settimane o mesi, come quelli relativi all’astrofisica, alla medicina o alle simulazioni climatiche. Questo almeno per il momento: dal prossimo anno Sierra verrà disconnesso totalmente da Internet e da qualsiasi altra rete esterna, per impedire qualsiasi successo non autorizzato, e verrà posto alla base del sistema che gestisce l’arsenale nucleare americano, un compito non da poco dunque. Si tratterà, soprattutto, di simulare lanci di armi nucleari e detonazioni anche se le informazioni a tal riguardo, naturalmente, non sono conosciute del tutto. Tuttavia un giornalista di The Verge è riuscito a farsi autorizzare per accedere alla struttura e ha realizzato un video pubblicato poi sul relativo canale ufficiale di YouTube.

Fonte e link: https://notiziescientifiche.it


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
1070349
OggiOggi147
IeriIeri1800
Questa settimanaQuesta settimana10910
Questo meseQuesto mese45631
Dall'inizioDall'inizio1070349