Prompt Global Strike tre parole che possono cambiare gli equilibri strategici mondiali e che nelle intenzioni del Presidente Obama potrebbe essere il mezzo per eliminare le armi atomiche strategiche, tuttavia nella fase di transazione il programma Prompt Global Strike, è una delle opzioni militari più pericolose mai progettate nell’era militare moderna.

 

 

Ma che cosa è Prompt Global Strike? Prompt Global Strike è un progetto militare strategico che permetterebbe di colpire con armi convenzionali di estrema precisione un bersaglio posto ovunque nel mondo in un tempo inferiore ad un'ora.
Per ottenere questo risultato esistono unicamente due vie, solo una delle quali è praticabile al giorno d’oggi. La via percorribile al giorno d’oggi è quella che sfrutta missili balistici intercontinentali armati di testata convenzionale. Il Dipartimento della difesa degli Stati Uniti possiede un numero di missili balistici che una volta erano destinati all’impiego nucleare, oggi questi vettori, in base agli accordi di riduzione delle armi nucleari non sono più utilizzabili come vettori di armi atomiche e possono essere facilmente trasformati in missili che possano portare una testata convenzionale.
In realtà questo progetto era già stato esaminato circa 25 anni fa, tuttavia esso è viziato da un gravissimo problema.
È impossibile stabilire prima dell’esplosione se un missile stia portando un’arma nucleare oppure un’arma convenzionale, per questo motivo il comando supremo delle forze missilistiche americane 25 anni fa temeva che il lancio di alcuni missili balistici intercontinentali con testata convenzionale potesse essere scambiato dall’allora Unione Sovietica Per l’inizio di un attacco nucleare. Conseguentemente a questa errata valutazione l’unione sovietica avrebbe potuto lanciare una controffensiva nucleare.
Questa problematica oggi è ancora presente ma sembra che sia stata sottovalutata dai vertici di questa amministrazione americana.
Il progetto Prompt Global Strike secondo alcune fonti americane e analizzando recenti dichiarazioni del gabinetto di difesa della Federazione Russa potrebbe essere prossimo alla fase esecutiva.
Pochi giorni fa il gabinetto di sicurezza della Federazione Russa ha cambiato le regole di impiego dell’arsenale nucleare russo.
Secondo la nuova dottrina del Cremlino le forze nucleari russe potrebbero essere autorizzate dal presidente Putin a reagire direttamente anche ad un attacco convenzionale agli interessi o al territorio della Federazione Russa.
Si sono registrate varie ipotesi che possono giustificare questo cambio di dottrina nell’impiego delle forze nucleari, il nostro centro ritiene che tale variazione sia da attribuire alla prossima entrata in servizio del programma Prompt Global Strike, E servirebbe come deterrente nel caso in cui qualcuno negli Stati Uniti pensasse di utilizzare armi strategiche convenzionali contro obiettivi russi.
Prompt Global Strike potrebbe essere quindi realtà, e rappresentare la risposta economica degli Stati Uniti alla necessità di mantenere una capacità di attacco globale.
Tuttavia il prezzo da pagare sarà un aumento del rischio di incidenti, o di scontri non intenzionali, tra le forze strategiche americane e le forze strategiche della Federazione Russa.

Fonti: http://www.geopoliticalcenter.com
 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
962624
OggiOggi420
IeriIeri1645
Questa settimanaQuesta settimana420
Questo meseQuesto mese30139
Dall'inizioDall'inizio962624