Come scrive l’edizione americana “Washington Free Beacon”, con riferimento a fonti non specificate all’interno del Pentagono, il sommergibile multifunzionale russo del progetto 971 “Shchuka-B” (“Akula” secondo la classifica della Nato), nel giugno-luglio di quest’anno ha navigato nelle acque del Golfo di Messico.

 

 

I satelliti e sensori idroacustici americani non sono riusciti ad rilevarne la presenza nelle immediate vicinanze della costa. È stata individuata solo quando stava lasciando la regione indicata.

In tal modo, i militari russi, non violando la legislazione internazionale e lo spazio sovrano di un altro paese, hanno saputo risolvere contemporaneamente diversi problemi di carattere tattico e strategico. Primo: l’equipaggio ha effettuato delle efficaci esercitazioni. Secondo: i militari russi hanno ottenuto dei dati intelligence sui movimenti dei sommergibili e navi di superficie americani in questa regione. Inoltre, la Russia ha efficacemente dimostrato agli USA che non esiste un sistema di sicurezza assolutamente affidabile,- sottolinea Vladimir Evseev, direttore del Centro Studi Politici e Sociali:

È una lezione dimostrativa agli Usa nel senso che non devono imporre con la forza a tutto il mondo la loro politica estera. Poiché anche gli altri paesi possiedono determinate possibilità militari. Gli USA devono comprendere la loro vulnerabilità poiché il sistema di difesa antimissile risulta essere estremamente inefficace contro i missili alati in grado di volare a basse quote. Tanto più che i sommergili sono datati di missili alati che non possono essere individuati con l’aiuto dei mezzi normali che si usano per la neutralizzazione degli attacchi con missili balistici. Ne consegue che non esiste un ideale sistema di difesa antimissile. In questo senso crolla la tesi stessa dell’invulnerabilità degli Usa che comporta il permissivismo in politica internazionale.

Negli Usa il fatto di non avere individuato il sommergibile russo ha suscitato la preoccupazione all’interno dei dicasteri militari. Non hanno fatto commenti ufficiali al riguardo ma la fuga dell’informazione difficilmente è stata casuale. Dice l’esperto dell’Istituto di Studi politici e militari Alexandr Khramchikhin:

Tutta questa informazione è stata diffusa nell’interesse dei bilancio militare che attualmente viene notevolmente ridimensionato. Questa propaganda è finalizzata a che non si riducano le spese statali per la Flotta. Il sommergibile “Shchuka-B” rappresenta il principale tipo di sottomarini multifunzionali in seno alla Marina Militare della Federazione Russa . In totale disponiamo 15 sommergibili del genere, uno dei quali è stato passato all’India.

Fonte: http://italian.ruvr.ru

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
895900
OggiOggi75
IeriIeri1251
Questa settimanaQuesta settimana5465
Questo meseQuesto mese6842
Dall'inizioDall'inizio895900