Stampa

Nel 1960 a Mosca sembrava una casa normale. A volte la luce era accesa in casa e figure di persone potevano essere viste dalle finestre. Il piano terra sembrava abbastanza strano per le finestre murate, ma solo pochi funzionari, con un accesso corrispondente al livello di segretezza necessaria, sapeva cosa stava succedendo lì.

 

 

Un'imponente cupola di cemento (che è evidenziata in grigio nella foto) era nascosta sotto le mura di semplici mattoni.

 

 

La casa era un ingresso mascherato a una struttura militare segreta in territorio sovietico, un bunker nucleare sotterraneo. Quello che vedete nelle foto sopra è un ingresso al bunker. L'intera costruzione in grado di sopportare facilmente radiazioni ed onde d'urto. La porta è di mezzo metro di spessore. Andando nel sottosuolo il corridoio stretto è curvo, in modo che un'onda d'urto non penetra all'interno dell'edificio. Nonostante il fatto che sono solo 14 metri di profondità, sembra sempre che le scale sono infinite.

 

 

Nel 1960 la popolarita' di Stalin era ancora alta in Urss, e quindi non e' strano trovarlo nei poster propagandistici del bunker.

 

 

Corridoi foderati di metallo e di piombo, sirene di allarme, posti di guardia e perfino carrelli su binari per carichi pesanti rivelano una pianificazione molto elaborata.

 

 

Un plastico illustra la struttura del bunker ed il suo legame con la metropolitana cittadina. Il bunker è composto da 4 blocchi enormi collegati da corridoi.

 

 

Il bunker è stato costruito nel 1958-1963 ed occupa oltre 7.000 metri quadrati. Ogni dipendente ha avuto accesso solo alla stanza dove ha lavorato e non era nemmeno a conoscenza dell'esistenza di altri blocchi. Nel 1970 è stato il deciso che il bunker doveva essere ricostruito a causa di alcuni problemi tecnici. L'equipaggiamento militare è stato smantellato e rimosso.

 

 

I poster dedicati alla guerra ipotetica contro gli Usa erano gia' pronti e ben visibili dentro il bunker.

 

 

A causa di problemi finanziari questa struttura è stata declassificata nel 2005 e venduta ad una società commerciale. Tuttavia questa è una versione tradizionale di ciò che stava succedendo qui. In realtà nessuno sa cosa il bunker conteneva e perché è stato declassificato. Alcune persone pensano che bunker di nuova creazione (molto più moderni) si trovano molto più in profondità rendendo la manutenzione di questo bunker uno spreco.

 

 

La funzione militare della metropolitana di Mosca non e' piu' un segreto, e' scavata molto in profondita' perche' in caso di guerra diventa anche un immenso rifugio antiatomico per i civili. Il bunker in esame aveva un'uscita che dava accesso alla rete di immensi corridoi metropolitani che portano in qualsiasi altra parte di Mosca.


Immagini e dati presi da: http://englishrussia.com

 


 

Categoria principale: Articoli
Categoria: Segreti
Visite: 578