Su un'isola nel lago D'Aral ormai inaridito c'era la città di Aralsk-7. Prima degli anni '40 aveva una fabbrica che produceva alimenti con il pesce, ma in seguito fu chiusa e riconvertita in una fabbrica di guerra biologica sovietica. Durante gli anni 1960-1980 la popolazione della città che circondava la fabbrica (ed anche un sito di trivellazione di guerra biologica) era intorno alle 1.500 persone. Ora rimane abbandonata, ecco alcune immagini del fotografo di Kirgiz Nematov.

Tradotto dal webmaster dell'Ansu aiutandosi con le risorse di Google.

Fonte (2 pagine): http://englishrussia.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
610283
OggiOggi533
IeriIeri1070
Questa settimanaQuesta settimana5031
Questo meseQuesto mese19478
Dall'inizioDall'inizio610283