Il 21 aprile 2016, in occasione del 100° anniversario della fondazione del "Reserve Officers’ Training Corps" (ROTC), presso Norwich University di Northfield (Vermont, Usa), il generale Mark Milley (Capo di Stato Maggiore dell'esercito) ha fatto quella che viene interpretata come una pubblica anticipazione di un futuro problema con gli extraterrestri.

 

 

Nel sostenere la necessita' della prontezza operativa ha elencato una serie di minacce complesse e contemporanee, come terroristi oppure leader nazionali e locali. Senza nessun humor e senza scherzare ha anche detto "si a che fare con i piccoli omini verdi", che di per se' negli Stati Uniti e' sinonimo popolare di ufo, extraterrestri e dischi volanti. La definizione di "little green men" in un dizionario online significa:
"an alien; an imaginary person from an extraterrestrial world" .

 

 

Nel video qui sopra ascoltate quando viene pronunciata la frase "you’ll be dealing with little green men" , il tono della voce... Se le "armate ibride" sono forse equivocabili con le cosiddette "guerre ibride" portate avanti oggi da Mosca , e quindi magari le vediamo come sinonimo di minaccia russa... L'altro e' chiaramente un riferimento agli extraterrestri contro cui i militari Usa potrebbero dover combattere?

Link estero: http://rogueplanet.tv

Si ringrazia Gabriele Lombardo per la cortese segnalazione.

 


 

Una precisazione ci arriva dall'ufologo Umberto Telarico.

La notizia circa il discorso del Gen. Milley con il presunto riferimento ai "piccoli omini verdi" è frutto di un palese fraintendimento della nuova terminologia militare. Prima di tutto il riferimento in questione era già stato fatto da Milley in un precedente discorso nel luglio del 2015. Ecco di seguito il paragrafo incriminato del discorso in questione con la corretta traduzione in italiano ed i relativi link con gli articoli originali:

Nor does Milley overlook the rise of so-called “hybrid” warfare, in which states act like guerrillas and non-state groups act like states. (Russia’s “Little Green Men” and the Islamic State are the two main examples).

Né Miley non trascura l'aumento della cosiddetta guerra "ibrida", in cui -egli afferma- operano guerriglieri e gruppi non statali che agiscono come stati. (I "Piccoli Uomini Verdi" della Russia e dello Stato Islamico sono i due esempi principali).
Fonte: http://breakingdefense.com

Iranian “Green Men” in Iraq.
In the aftermath of the U.S.-led military intervention in Iraq and overthrow of the Ba’athist regime in May 2003, Iran began to infiltrate government agents into the thousands of Iraqi refugees who were returning to Iraq. In this way, it can be argued that Iran blazed the trail for Moscow in revealing how “little green men” could be used as effective political-military tools against their respective neighbors.(1)-

In seguito all'intervento militare americano guidato in Iraq e rovesciamento del regime baathista nel maggio 2003, l'Iran ha cominciato a infiltrare agenti del governo tra le migliaia di profughi iracheni che tornavano in Iraq. In questo modo, si può sostenere che l'Iran ha segnato (indicato) il sentiero (la strada) a Mosca nel rivelare come "piccoli omini verdi" potrebbero essere utilizzati quali efficaci strumenti politico-militari contro i rispettivi vicini.
Fonte: http://www.isn.ethz.ch

Cordiali saluti,
Umberto Telarico.

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
835566
OggiOggi202
IeriIeri651
Questa settimanaQuesta settimana6773
Questo meseQuesto mese23070
Dall'inizioDall'inizio835566