Stampa

 

Si può credere o non credere nel fenomeno degli oggetti volanti non identificati, considerarli inspiegabili fenomeni naturali, manifestazioni ultraterrene o qualsiasi altra cosa, ma il dato di fatto è che il numero dei testimoni oculari sta crescendo in modo preoccupante.Gli UFO sono visti soprattutto da coloro che, per via della loro natura, gli associano a strani fenomeni naturali. Coloro che sostengono questa teoria sono proprio i piloti e i militari impiegati nella difesa aerea. Nella regione russa Trans-Baikal qualcosa di molto preoccupante si è verificato il 3 giugno 1982, i cui fatti sono stati testimoniati anche dai militari di un reggimento di difesa aerea di stanza nella base di Chita. In quell'anno, un rapporto urgente fu inviato al reggimento del posto di comando di difesa aerea il quale faceva cenno a uno strano evento occorso ai piloti di un aereo militare durante il loro servizio di pattuglia lungo il confine con la Cina. Ciò che videro i piloti, fu un insolito oggetto di forma sferica in volo ad un'altitudine di circa 17 chilometri. Il rapporto affermava espressamente che l'oggetto sferico rilevato dai piloti non poteva essere una sonda o un pallone meteorologico, poiché le sonde meteorologiche erano ben note al personale militare e per giunta, un loro eventuale lancio sarebbe stato immediatamente segnalato ai vertici militari di quella particolare regione di confine. Inoltre, le sonde erano conosciute per avere dimensioni molto più piccole rispetto all'oggetto osservato dai piloti e non avrebbero mai potuto raggiungere tali altezze. Inoltre, nell'area in cui si era verificato lo strano incontro ravvicinato, non vi erano complessi residenziali tranne che per un posto di frontiera e una stazione meteorologica. Per questo motivo, si decise di controllare i dati ottenuti dalla stazione meteorologica. Da una conversazione telefonica con il capo della stazione meteorologica, è stato rivelato quanto segue. Innanzitutto, l'ora di lancio del pallone meteorologico da questa stazione non coincideva con l'ora in cui l'aeromobile della difesa aerea entrava in contatto con l'oggetto sconosciuto. In secondo luogo, le sonde meteorologiche non sono progettate per raggiungere una quota di 16 chilometri. Questo strano caso è stato registrato negli archivi dell'Air Force dell'ex URSS, con la dicitura "Secret". Ad oggi non è stata ancora fornita alcuna spiegazione circa il misterioso fenomeno aereo.

Air Force Russa vs UFO?
Nel 1975, un pastore di nome Nikolai Simakov, si rese testimone di uno strano incidente nel cielo del distretto di Priargunsky. "Stavo accudendo un gregge di pecore in vista della notte, quando ho visto uno strano oggetto luminoso muoversi nel cielo. Quando l'oggetto si e' avvicinato ulteriormente sono riuscito a notare qualcosa di tondo proiettare della luce a terra. All'improvviso ho visto un missile terra-aria dirigersi verso questa strana cosa". Negli archivi del Ministero della Difesa dell'URSS, questo caso è elencato come "un tentativo di sconfinamento del confine di stato con un velivolo di origine sconosciuta". Tuttavia, tutti i dettagli dell'operazione militare sono stati ritirati e molto probabilmente distrutti. Nel 1988, un'altra unità di difesa aerea di stanza nel sud-est della regione di Chita riportò il seguente incidente. Durante una serie di esercitazioni aeree, un misterioso segnale apparve sullo schermo dei radar di terra situati in un'area interdetta ai voli civili. L'intruso è stato visto muoversi a una velocità stranamente bassa, poco più di trecento chilometri all'ora (gli aerei militari avrebbero dovuto muoversi molto più velocemente) e osservare una traiettoria molto strana. "L'obiettivo stava gradualmente puntando verso il confine cinese", ha dichiarato un testimone degli eventi. Le segnalazioni inoltrate al battaglione di Chita costrinsero le Autorità ad allertare le squadre d'emergenza che furono dislocate immediatamente in tutto il distretto militare Trans-Baikal. Contemporaneamente furono fatti decollare alcuni aerei intercettori i cui piloti furono informati della presenza di uno strano obiettivo muoversi fino al confine cinese e sorvolare l'intero spartiacque e l'immaginaria linea di demarcazione. La cosa più interessante è che l'intruso non fu agganciato dagli intercettori, né dalle guardie di frontiera dislocate sul terreno ma bensì monitorato da una sola stazione radar. L'oggetto sconosciuto sembrò beffare tutti gli aerei intercettori fino a quando non accese il post combustore per poi scomparire definitivamente nel territorio cinese. Lo stesso mattino tutte le attrezzature elettroniche furono disattivate, chiuse e sigillate tra cui un filmato che venne immediatamente sequestrato e inviato sotto scorta al quartier generale del distretto di Chita.

UFO sopra Nerchinsk.
Il famoso scrittore transbaikaliano Nikolai Yurkonenko, un ex pilota dell'aviazione civile, ha ricordato che alla fine degli anni '50 i suoi colleghi ebbero modo di assistere a un fenomeno particolarmente insolito. L'aereo IL-14 stava volando tra Yakutsk - Nerchinsk e Irkutsk quando rischiò di collidere con un misterioso oggetto che subito dopo inseguì letteralmente l'aeromobile di linea. Secondo quanto riferito dai piloti, l'oggetto volante aveva le dimensioni di una casa a due piani e sprigionava una luce molto intensa . L'atterraggio a Nerchinsk fu immediatamente annullato, ufficialmente a causa delle precarie condizioni meteorologiche. Successivamente, i piloti dell'aereo passeggeri appresero che qualcosa di simile si era verificato con un altro aereo, vicino a Ulan-Ude. In questo caso, l'incontro ravvicinato si concluse tragicamente visto che l'aereo andò a schiantarsi con il suolo accidentato. Nel 1980 sono emerse alcune prove secondo le quali uno degli aerei Tu-154 della compagnia aerea di Chita avrebbe rischiato di collassare contro una sfera luminosa. In tutti questi casi, i piloti si videro costretti a sottoscrivere una richiesta di non divulgazione di tutti i dettagli relativi ai misteriosi incidenti. Basta ricordare il 28 ottobre 1989, quando un oggetto sconosciuto avvistato sopra l'aeroporto di Irkutsk si avvicinò ripetutamente agli aerei sovietici e coreani.

Fonte: https://misteroufo.blogspot.com

 


 

Categoria principale: Articoli
Categoria: Zone ufo
Visite: 158