Uno dei pianeti 'alieni' più vicini alla Terra è potenzialmente in grado di ospitare la vita. Si chiama "Wolf 1061 C" ed è distante 14 anni luce. A fare il suo identikit e quello della sua stella è lo studio pubblicato sull'Astrophysical Journal, sotto la guida dell'astronomo Stephen Kane, della San Francisco State University.


Il sistema planetario Wolf 1061
''Il sistema planetario Wolf 1061 è importante perché è vicino e offre occasioni per cercare segni di vita'', ha detto Kane. Anche per Raffaele Gratton dell'Osservatorio di Padova dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) è un sistema planetario interessante ''per la varietà dei pianeti che ospita e per lo studio di come questa varietà può influenzare le condizioni adatte alla vita''. E' anche ''importante studiare come si è formato'', ha aggiunto.


Comprende 3 pianeti, ma solo uno abitabile.
Il sistema che ruota intorno alla stella Wolf 1061 comprende tre pianeti, scoperti nel 2015 ma le cui caratteristiche sono state definite soltanto adesso, insieme a quelle della stella. Tutti e tre sono delle super Terre, cioè sono probabilmente rocciosi e con una massa fino a 5 volte superiore rispetto a quella del nostro pianeta.


La sua stella è più piccola del sole.
La stella è invece più piccola del nostro Sole: ha il raggio tre volte inferiore, è più fredda (con una sua temperatura è di 3.300 gradi, rispetto ai 5.700 del Sole) ed è 100 volte meno luminosa. Questo vuol dire, ha osservato Gratton, che in questo sistema planetario la cosiddetta 'zona abitabile', nella quale ci sono le condizioni per cui su un pianeta possa esserci acqua liquida, deve trovarsi 10 volte più vicino alla stella rispetto alla distanza fra la Terra e il Sole. Dei tre pianeti che ruotano intorno a Wolf 1061 soltanto uno, Wolf 1061 C, si trova sul confine interno della zona abitabile.

Redazione Tiscali

23 gennaio 2017

Fonte: http://notizie.tiscali.it

 


 

La vita aliena potrebbe essere molto più vicino di quanto potessimo immaginare. E’ la San Francisco State University ad affermarlo, annunciando l’avvio di una ricerca sul sistema planetario di Wolf 1061. Si tratta di tre pianeti che orbitano intorno ad una piccola stella, una nana rossa conosciuta anche con il nome di Gliese 628.

 


 

HARPS ha compiuto una nuova scoperta. Il potente spettrografo, cacciatore di esopianeti dell’ESO, l’osservatorio europeo australe, ha identificato Wolf 1061c un pianeta che è Situato a soli 14 anni luce da noi, e che secondo i calcoli, si troverebbe nella zona abitabile della sua stella, cioè in quella zona dove può esserci acqua allo stato liquido.

Fonte: https://www.youtube.com

 

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
OggiOggi87
IeriIeri1076
Questa settimanaQuesta settimana5607
Questo meseQuesto mese26907
Dall'inizioDall'inizio1360164