Stampa

(ANSA) - Vivono in un ambiente ben diverso da quello che si trova in superficie e dove pressione e temperatura sono altissime: per questo sono dei veri e propri 'alieni', i vermi che vivono fino a tre chilometri di profondita' nel sottosuolo.

 

 

Finora gli unici esseri viventi noti per vivere in condizioni cosi' estreme erano organismi semplicissimi come i batteri. Questi vermi, battezzati 'nematodi' sono stati scoperti, grazie a una ricerca dell'universita' belga di Ghent, nel sottosuolo sudafricano.

Fonte: http://www.ansa.it

 


 

Categoria principale: Articoli
Categoria: Esobiologia
Visite: 640