(..) Grazie a PhoneDrone Ethos questi telefoni, e non solo (anche quelli non modulari), potranno prendere il volo e mettere letteralmente le ali come si recitava nella pubblicità di una nota bibita energetica. Si tratta fondamentalmente di un drone economico nel quale poter alloggiare il nostro smartphone, sfruttandone gli innumerevoli sensori presenti per permettere di farlo decollare e gestire il viaggio, proprio come potete vedere nel video seguente.

 

 

Se vi può sembrare eccessivo non dimenticatevi che un telefonino, di fascia bassa, è in grado di controllare un satellite nello spazio. Il drone sarà programmabile per eseguire una specifica missione, oppure controllarlo da remoto attraverso un altro dispositivo sul qual quale è installata l'applicazione FollowMe, che permetterà la trasmissione del video proveniente dalla fotocamera dello smartphone in tempo reale. Anche se la struttura del drone è costruita per proteggere il prezioso contenuto, starà a voi decidere se inserirvi il nuovissimo smartphone oppure uno dei vostri vecchi telefoni risposti nei cassetti di cui non ve ne fate più nulla. Un'altra chicca di questo progetto è che sarà possibile ordinare anche il solo file per stampare autonomamente a casa propria il drone con una stampante 3D (per montarlo attorno alla scheda madre) che vi verrà ovviamente inviata con l'ordine ad un prezzo di ben 100$ inferiore al costo di preordine. che è di 195$. Se vi ha colpito ed interessa potete supportare ulteriormente questo progetto su Kickstarter (..) .

Fonte: https://www.quag.com

 

Il sito di questo drone: http://xcraft.io

 

 

 

 

 

 

Usiamo più Google da smartphone che da computer”, è il titolo di un articolo di Wired postato proprio qualche ora fa. In effetti, il mobile ha un grande futuro davanti a sé, non solo perché capace di raggiungere l’utente appena questo è alla ricerca qualcosa, ma anche perché da fotocamere ad assistenti personali, da lettori multimediali a dispositivi per giocare, gli smartphone, nel giro di pochi anni, sono diventati dei veri e propri pc tascabili. Ma i telefoni intelligenti non smettono di sorprenderci: si chiama PhoneDrone il nuovo progetto postato su Kickstarter, che fa sì che il nostro smartphone sia in grado di controllare un drone, o per dirla meglio, di trasformarsi in un drone! Nello specifico, l’idea del visionario JD Claridge e di Charles Manning CEO e co fondatore di xCraft, è quella di inserire uno smarphone in una meccanica da drone personale, in modo che funga sia da fotocamera o video camera, ma soprattutto da vero e proprio cervello pensante operativo del nostro quadricottero personale. Il progetto presentato su KickStarter ha come obiettivo quello di raggiungere 250.000 dollari per finalizzare la produzione di PhoneDrone. PhoneDrone è stato già testato e funziona con una vasta gamma di modelli di smartphone esistenti, tra cui iPhone e Android. Tuttavia, lo smarphone che andrà inserito nell’apposito alloggiamento, dovrà avere un software pre installato e rispettare determinate caratteristiche specificate nel progetto, all’interno di una lista di compatibilità. A terra invece verrà caricata una app per controllare il volo del PhoneDrone in modalità manuale o con possibilità di determinare alcuni punti da sorvolare (waypoint). Le foto e i video registrate sul telefono installato a bordo del drone, saranno pronte per essere condivise. L’autonomia di volo dichiarata è di 20-25 minuti. Inoltre, il progetto prevede anche l’app (gratuita) FollowMe, che permette al drone di seguire il suo smartphone controllore e l’utente che lo tiene in mano, magari durante sessioni di allenamento di jogging. Quando viene utilizzato con tale applicazione di accompagnamento, al “drone smartphone” si può dire dove andare, quanto in alto volare, di attivare lo streaming video, di seguirci “come una guardia del corpo mentre camminiamo” e anche di tornare da noi se la batteria si sta scaricando. I creatori del progetto hanno già predisposto la vendita di un kit prefabbricato, ready-to-assemblare kit (ma anche un kit fai da te molto più economico del primo) che presenta tutti i file di stampa 3D necessari agli utenti per creare i propri 3D PhoneDrones. Il kit fai da te comprende l’elettronica (scheda madre e CES), quattro motori, hardware e, naturalmente, i file di modello 3D. Claridge e Manning hanno progettato le parti da montare su una stampante 3D di medie dimensioni (la parte più grande è 5.8 x 5.8 pollici) ed hanno già anche pensato al target a cui rivolgersi, che va dagli amanti di sport estremi e di corsa, agli agenti immobiliari che potrebbero usarlo come dispositivo di visita, agli appassionati di selfie, fino a tutti coloro che vogliono trasmettere e condividere in real time un evento. Con più di un mese di anticipo alla fine della loro campagna, Claridge e Manning hanno già raccolto quasi un terzo del loro obiettivo di $ 250.000. “Il nostro è un progetto collaudato e vogliamo produrre su larga scala.”, scrive il team sulla pagina di Kickstarter. Attualmente, il kit fai da te per coloro che vogliono crearsi il proprio PhoneDrone costa 99 dollari, mentre le unità PhoneDrone pre-fabbricate sono disponibili quantità limitata, a partire da 199 dollari, dopodiché il loro costo aumenterà a 249 dollari.

Fonte: http://www.medaarch.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
OggiOggi161
IeriIeri1206
Questa settimanaQuesta settimana6527
Questo meseQuesto mese30916
Dall'inizioDall'inizio1827499