I recenti scenari operativi hanno evidenziato un crescente impiego di sistemi d'arma unmanned. Gli UAV non sono una novità per l'Aeronautica Militare che, tra le forze aeree occidentali, ha raggiunto un elevato grado di efficienza. Tuttavia, dal punto di vista operativo, l'AM utilizza i propri UAV unicamente per missioni ISR, mentre altri Paesi li impiegano anche in configurazioni armate. Da alcuni anni il Congresso ha dato luce verde per poter armare i nostri Predator, attualmente in servizio presso il 32° stormo... Qual è lo stato dell'introduzione di tali capacità? Un UCAV con capacità strategiche fornirebbe vantaggi alla nostra Difesa? Il pilotaggio dei nostri assetti unmanned è oggi possibile dalla Madrepatria. Vi sono ancora condizioni o limiti che lo impongono in Teatro? Cosa è stato fatto negli anni per rendere meno "freddo" e "distaccato" il pilotaggio di un drone? La motivazione e la preparazione dei piloti come si sono evolute nel tempo? La cinematografia ha in generale reso giustizia o vilipeso la figura dei piloti di UAV/UCAV? In Afghanistan il rombo degli AMX ha spesso protetto i soldati a terra. Si può fare qualcosa di simile con i droni?

 

 

OggiOggi88
IeriIeri1674
Questa settimanaQuesta settimana9330
Questo meseQuesto mese47861
Dall'inizioDall'inizio2395887
Miglior giorno 12-19-2022 : 3126