Lo scorso 4 febbraio, il nuovo aereo senza pilota X-47B, creato dalla Northrop Grumman Corporation, ha effettuato il suo primo volo alla base aerea di Edwars, California.

 

 

Contrariamente al misterioso velivolo X-37B, o alla famigerata "Bestia di Kandahar", l'aereo X-47B è un velivolo a lungo atteso e ben noto, che promette di rivoluzionare il panorama degli aerei senza pilota. Non solo è un aereo dotato di tecnologia stealth, ma sarà anche in grado di decollare e atterrare su una portaerei.

L'X-47B è un aereo senza pilota lungo 11,63 metri, con un'apertura alare di circa 19 metri e un'altezza di 3 metri. E' spinto da un motore a turboelica Pratt & whitney F100-200U, che gli permette di raggiungere la velocità massima di 0,45 mach e un'autonomia diquasi 3.900 km.

Ma l'aspetto davvero rivoluzionario dell' X-47B è il fatto che questo aereo può decollare e atterrare da una portaerei. I Predator e i Reaper, gli UCAV più utilizzati nei panorami bellici di tutto il mondo, possono prendere il volo e atterrare soltanto sulla terraferma, cosa che ne limita l'impiego.

 

 

I tradizionali aerei senza pilota, inoltre, non devono tenere conto di due altri aspetti del volo da e verso una portaerei: per prima cosa, una portaerei crea forti interferenze elettromagnetiche che potrebbero compromettere il software di volo; secondariamente, c'è da considerare anche l'ambiente salino che si incontra volando a bassa quota sul mare, cosa che alla lunga può provocare il deterioramento delle superifici metalliche.

Il volo di test di questo nuovo velivolo senza pilota è durato soltanto 29 minuti, durante i quali è stata raggiunta la quota di circa 1.500 metri e sono state effettuate alcune manovre standard per la verifica dei sistemi di volo e del software di guida.

 

 

"Il primo volo rappresenta l'inizio della serie di numerosi test volti a convalidare la valenza aerea del velivolo, e la robustezza e affidabilità del software che gli consente di operare come un sistema autonomo, e avere la capacità di decollare e atterrare sulle portaerei" ha affermato il capitano jaime Engdahl, manager del programma UCAS-D (Unmanned Combat Air System Demonstration) della Marina americana.

X-47B rimarrà alla base aerea Edwards per uno sviluppo ulteriore, per poi essere trasferito alla Naval Air Station Patuxent River verso la fine del 2011 per ulteriori test volti a mettere alla prova la sua capacità di volo sul mare e di decollo/atterraggio. Nel 2013 sarà quindi testato sulle portaerei, prima di entrare in servizio attivo.

"Progettare da zero un aereo senza pilota, senza coda e delle dimensioni di un caccia non è una piccola cosa" spiega janis Pamiljans, vice presidente e manager del programma UCAS-D per il Settore Aerospaziale della Northrop Grumman.

Fonte: http://www.ditadifulmine.com

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
575960
OggiOggi964
IeriIeri1156
Questa settimanaQuesta settimana2120
Questo meseQuesto mese20040
Dall'inizioDall'inizio575960