Quando sentite parlare di ufo da ricercatori extraterrestrialisti vi vengono solitamente tracciati due classici scenari, ovvero il Contatto Pacifico oppure l'Invasione. Spesso si tratta solo della proiezione di cio' che piace, teme o crede il vostro interlocutore, senza una vera base razionale. Una scelta dello scenario probabile puo' anche essere la necessaria conferma di credenze religiose o politiche, e vi trovate di fronte scene di vero fanatismo se i vostri dubbi mettono in crisi certezze che DEVONO rimanere solide.

 

 

E' difficile trovare una persona che razionalmente, basandosi solo su analisi o fatti, abbia preferito il Contatto Pacifico o l'Invasione senza influenze che non affondano nel personale ed in cose che sono sicure solo a livello individuale, e' un tema dove si incontra spesso il nocciolo duro di quelle convinzioni non necessariamente logiche che una persona difende strenuamente. Se volete litigare con un ufologo extraterrestrialista chiedetegli quale scenario futuro ipotizza, e poi scremate davanti a lui le sue convinzioni (che proietta sugli alieni) basandovi solo sulla logica, vi odiera'! Nel tempo abbiamo poi visto entrare nell'immaginario collettivo un terzo possibile evento futuro, la Falsa Invasione Aliena organizzata da governi o poteri occulti, che ha sostenitori famosi come David Icke ed Alex Jones che ne parlano persino insieme in un video:
http://wrc559.com
Abbiamo quindi mappato correttamente tutti gli scenari che, consultando materiale ufologico, entra nell'inventario mentale di migliaia di persone? No, ne manca sicuramente piu' di uno, ai fini dell'articolo consideriamo un quarto molto pubblicizzato, e' come sulla punta della lingua di tanta gente che non ha forse ancora avuto un aiuto a definirlo con una parola "dedicata" come l'Apparizione. Ne avete sentito gia' parlare tutti quanti quando alcuni vi raccontano che gli alieni mostreranno in modo inequivocabile i loro velivoli per rendere tutti certi della loro esistenza, per poi prepararci ad un successivo Contatto palese. Un esempio di queste affermazioni sono le "profezie" di Stanley Fulham, ex ufficiale del Norad, che dopo aver previsto ufo ben visibili su New York il 13 ottobre 2010, ha voluto rilanciare cosi' verso il 2011:
http://www.newnotizie.it
"Verso la fine della prima metà del mese di gennaio 2011 ci sarà un’apparizione di UFO nei cieli di Mosca a cui seguirà, dopo sette giorni, una clamorosa apparizione nei cieli di Londra. Dopo queste due apparizioni, se ne verificheranno altre in località sparse per tutti i continenti, decentrate dalle città e di durata crescente. L’intento di queste "apparizioni” è di abituare il genere umano alla presenza di veicoli alieni, con la speranza che l'umanità sia pronta ad un incontro "faccia a faccia" entro l'anno 2011".
La mitologia legata all'Apparizione ci accompagna da tanti anni, accenna ad un evento che se reale sarebbe enormemente drammatico e certo non secondario nella psicologia delle masse. Se gia' decenni addietro ufologi statunitensi avrebbero affermato di aver letto documenti top secret secondo cui gli extraterrestri avrebbero accennato ad un momento in cui, volendosi mostrare apertamente alle masse scavalcando i governi, avrebbero generato grandi avvistamenti di massa in molte parti del mondo, allora non stiamo parlando di leggende nuove. La mente cade in continuazione su Contatto Pacifico oppure Invasione per tutta una serie di motivazioni psicologiche, ideologiche e di attese proiettate sui presunti visitatori. Nel campo delle ipotesi chi puo' dire pero' che un'Invasione non sia seguita dal soccorso di una civilta' stellare nostra amica e, dopo la vittoria che ci libera, dal Contatto Pacifico? Oppure che un Contatto Pacifico non sia un modo per penetrare nella nostra societa' in vista di un'Invasione, mostrando a tutti quanto potrebbe essere bello e preferibile al presente essere dominati da una civilta' aliena per abbattere ogni volonta' di resistenza? Questi sono solo esempi di come si tende troppo a generalizzare, banalizzare, incanalare gli scenari secondo le proprie credenze ed aspettative. In molti penserete che l'Apparizione e' un evento che farebbe pensare di piu' ad una preparazione per un Contatto Pacifico che ad un'Invasione, ufo in sciami numerosi o di dimensioni titaniche che girano indisturbati nei nostri cieli senza nascondersi in alcun modo farebbero capire alle masse che gli extraterrestri esistono e ci visitano, diminuendo l'effetto sorpresa in caso di attacco. Dopo l'Apparizione un sacco di comunita' e famiglie si preoccuperebbero di sviluppare imprevedibili contromisure in caso di invasione dallo spazio, rischiando di rallentare ipotetiche operazioni connesse con l'Invasione? Un nemico intelligente preferirebbe conservare la situazione attuale di sicuro panico in caso di attacco alla Terra che aiutare le popolazioni terrestri ad abituarsi ed adattarsi alle peggiori intenzioni? In realta' noi non sappiamo cosa puo' pianificare un eventuale governo alieno per manipolarci o aiutarci, sono solo congetture. La cosa bizzarra e' che se usiamo Google per vedere cosa sogna di notte la gente nel mondo sembrerebbe che lo scenario che l'inconscio suggerisce come in arrivo non e' il Contatto Pacifico ma l'Apparizione o l'Invasione, oppure un mescuglio dei due ipotetici aspetti, cosa esso significhi realmente naturalmente puo' essere discusso per giorni. Perche' la mente della gente sta' mandandoci questi segnali? Chiaramente l'Apparizione e' un elemento della mitologia ufologica proiettata verso il futuro, che sia immaginata come parate di dischi volanti che riempiono il cielo oppure come un gigantesco pentolone fermo per tre giorni sopra il cielo di una citta' come ad urlare "Noi ci siamo!", tutti l'abbiamo gia' assimilata ma ben poco analizzata. Come costruiamo il nostro immaginario verso il futuro ed i presunti extraterrestri? Quanto proiettiamo del nostro immaginario personale sul domani "ufologico"? Il mito dell'Apparizione ci accompagna da anni, ma lo abbiamo assimilato con troppa semplicita' perche' non e' la proiezione delle ideologie piu' diffuse? Ee esso accadesse si porterebbe con se' masse in preda al panico che, non sapendo con chi prendersela, possono facilmente linciare ufologi? Come possiamo mai decidere quale sia lo scenario piu' probabile? Questo articolo vuole fornire spunti di riflessione.

D.D. , Ansu.

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
798795
OggiOggi696
IeriIeri1401
Questa settimanaQuesta settimana4905
Questo meseQuesto mese23581
Dall'inizioDall'inizio798795