Ogni Presidente degli Stati Uniti è stato, anche in minima parte, coinvolto nella storia degli UFO. Per quanto riguarda Ronald Reagan, il suo piccolo contributo consiste nei suoi riferimenti alla possibilità di un'invasione aliena, e su come questa potrebbe influenzare le nazioni della Terra.

 

 

Alla maggior parte delle persone è più familiare il commento pronunciato da Reagan nel 1987, indirizzato alle Nazioni Unite, "A volte mi domando quanto velocemente svanirebbero le nostre differenze, se dovessimo fronteggiare una minaccia aliena esterna. E mi domando anche, non c'è già tra noi una forza aliena?"

Quello che non è risaputo, è che il Presidente Reagan pronunciò almeno una mezza dozzina (o più) di riferimenti a ciò che lui chiamava una delle sue piccole fantasie - l' invasione aliena. Gran parte dei commenti non faceva notizia, poiché erano contenuti in brevi discorsi, ed erano improvvisati dal Presidente. Dovettero essere improvvisati perché Colin Powell aveva un compito da svolgere nel suo lavoro come Consigliere per la Sicurezza Nazionale del Presidente, quello di tener fuori le affermazioni sull'invasione aliena dai discorsi di Reagan. Almeno, questa è la versione che Powell raccontò allo storico presidenziale, Lou Cannon.

Quando visitai la Reagan Presidential Library, all'inizio del 1990, ero consapevole dei molti riferimenti all'invasione aliena, e avevo sentito di molte altre. Presentavo il FOIA per ognuno di quelli che ritenevo di poter recuperare.

Ora, a distanza di molti anni, ho dimenticato ciò di cui ho fatto, effettivamente, richiesta. Nel mondo delle richieste FOIA sono necessari buoni appunti, o buona memoria. Mi mancano entrambi. Grazie a Dio, gli archivi sono curati da archivisti onesti, interessati come noi altri a trovare delle risposte.

Fu dunque una sorpresa quando, arrivato a casa oggi, trovai una lettera dalla Reagan Library. In principio pensai potesse provenire dalla Clinton Library a Little Rock, dal momento che avevo da poco compilato 90 FOIA, il 20 gennaio, minuti dopo che la Clinton Library aveva aperto i file presidenziali dietro richiesta FOIA. Pensavo che la lettera di Clinton mi avrebbe detto indirettamente di smettere di far perdere tempo agli 8 archivisti del FOIA con le mie inchieste UFO stile "National Inquirer".

Quando aprii la lettera, vidi che avevo ricevuto 10 pagine di documenti appena rilasciati, in seguito ad un FOIA che avevo richiesto il 10 aprile 2001. La richiesta era per i registri - dai file del Segretariato Esecutivo, NSC, del 15 settembre 1987 - degli incontri tra il Presidente Reagan ed il Ministro degli Esteri Eduard Shevardnadze, dell'URSS.

Avevo richiesto i file perché avevo sentito che durante la conversazione, a cena, Shevardnadze e Reagan avevano discusso dell'invasione aliena. E' passato così tanto tempo che non ricordo neanche più da dove mi era arrivato l'indizio.

Rilessi i documenti e nell'ultima pagina del Memorandum for Conversation classificato "Secret/Sensitive" c'era una conferma della conversazione. L'intero paragrafo del documento riporta quanto segue:

"Il Presidente intervenne con una fantasia privata, quando azzardò: Cosa accadrebbe se venissimo attaccati da esseri extraterrestri? Non sembrerebbero superflue le nostre conversazioni?" In tale occasione, il Ministro Shevardnadze rispose, probabilmente non presteremmo neanche attenzione agli incontri dei nostri ministeri della difesa. si dovrebbe incoraggiare incontri dei nostri capi della difesa - di cui gli scambi conseguenti all'Accordo sugli Incidenti Navali [Incidents at Sea Agreement] sono un modello - almeno per distribuire il carico di lavoro dei diplomatici. Il Vice Presidente (George Bush) citò l'immaginaria intercettazione di una conversazione in un'astronave aliena: "State calmi. Quattro teste sono meglio di due."

Crant Cameron

Fonte: http://impattoalieno.altervista.org

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
OggiOggi1236
IeriIeri1309
Questa settimanaQuesta settimana3904
Questo meseQuesto mese30698
Dall'inizioDall'inizio1399721