Tutti voi avete sentito parlare dei Bambini Indaco, Bambini Cristallo e Starchild, una sorta di "umani modificati", dotati di intelligenza superiore e strani poteri, presenti sulla Terra da secoli se non millenni a voler dar credito a certe tradizioni. I sensitivi e gli animali li percepirebbero pero' come "positivi" e portati verso il bene, la leggenda che li vorrebbe in contatto con i loro "fabbricatori extraterrestri" dentro dei sogni condivisi e' ancora da dimostrare. Un famoso ricercatore di rapimenti alieni pero' sostiene che sul nostro pianeta esiste anche una "controparte malvagia" degli Starchild, in questo caso impegnata in un presunto progetto di colonizzazione (invasione "morbida") della Terra nel prossimo futuro. Ecco qui sotto una riflessione in merito trovata sul web.

 

 

Caro Diario, gli Alieni sono qui, camminano fra di noi ogni giorno e il grande cambiamento é in corso sotto i nostri occhi. Il dottor David M. Jacobs e' l'ultimo dei grandi ricercatori di rapimenti alieni. Il suo ultimo libro (per chi legge inglese) Walking Among Us: The Alien Plan to Control Humanity e' appena uscito. Sulla base dei racconti di dozzine di vittime, Jacobs spiega come siamo entrati in una nuova fase dell’interazione fra Umani, Alieni, ibridi e qualcosa di nuovo: gli Ibrumani.

Gli Ibrumani sono la fase finale del progetto Ibridi. Ci somigliano, si muovono come noi, si comportano come noi (dopo un lungo addestramento). La fondamentale differenza fra noi e loro: possono controllare COMPLETAMENTE cio' che pensiamo, sentiamo, facciamo. Usano la telepatia per comunicare, mimetizzarsi, ingannarci.

Fra le altre cose, secondo Jacobs, possono:
- leggere e trasmettere il pensiero.
- Istantaneamente "spegnere" le vittime umane, mettendole in uno stato simile al coma.
- Controllare la persona mentre é spenta, facendola agire come fosse una marionetta.
- Limitare i sensi da vittima, obbligandola ad una visione tunnel della situazione (tipo quando si é sotto influsso di droghe).
- Impiantare falsi ricordi.
- Impiantare false percezioni (amore, fiducia, paura).

Il professore americano sostiene che, in termini di pure abilità neurologiche, dovremmo ammettere di essere una specie inferiore. “Loro” sono piú avanzati tecnologicamente ma soprattutto psichicamente. Tutto ció non é nuovo a chi si occupa del fenomeno: la vera bomba é che, secondo il Professore della Templeton University, gli Ibrumani sono gia' qui, nelle nostre cittá, sui nostri posti di lavoro, nei parchi. Presto nei posti di comando, pronti a riprendere il ruolo che avevano migliaia di anni fa. Secondo quanto abbiamo spiegato in Apocalisse Aliena, questi sono EBE, sono probabilmente le interfacce delle EME sul nostro piano. Sono qui per prendere il controllo, e se dobbiamo credere alle descrizioni dei vari veggenti, punteranno a prendere il controllo delle strutture esoterico-religiose oltre che di quelle politiche.

Non stiamo parlando di vaghe figure metafisiche, parliamo degli “Dei” che camminano sulla terra, in carne e ossa, pronti per la fase finale della Time line 3. Per i nuovi lettori:
- la time Line Uno o "Positiva" é uscita dalle nostre potenzialitá (vedi Apocalisse Aliena per una spiegazione relativa a determinismo e libero arbitrio).
- La time Line Due prevede l'accentramento delle risorse planetarie nelle mani di una ristretta elité la quale deve sopravvivere a ogni costo ai disastri.
- La Time Line Tre prevede il "ritorno degli Dei", in realtà EME (Entità Materializzate Extradimensionali).

Secondo Jacobs gli alieni chiamerebbero questo processo "il Cambiamento". Interessante come in questi giorni sia uscito anche il nuovo libro di G. Hancock "I Maghi degli Dei". Il nostro trova conferme alla sua teoria di una civiltá estinta, in cui “maghi” camminavano fra gli uomini. Secondo l’inglese costoro avevano enormi poteri psichici...

 

La pubblicita' "Mental Wealth" di Playstation del 1999 sottintende gli alieni Grigi?

 

 

A proposito dei Debunkers ovvero Zomb-i-dioti.
In questo articolo presentiamo -ancora una volta- temi che vengono ridicolizzati dal main stream. Con in prima fila i Ridicolini della "Veritá Unica di Regime". Tutti i debunkers hanno una certa forma mentis in comune.
Non conoscono tutte le prove, ignorano quelle che conoscono, distorcono quelle che non si conformano alle loro spiegazioni. Per il debunker qualunque tipo di spiegazione, non ha importanza quanto sia assurda, è preferibile all'idea che un fenomeno fuori dal dogma accettato - come quello dei rapimenti alieni - possa essere reale. Qualunque tipo di teoria che metta in dubbio la materia costituita, come noi intendiamo la realtà deve essere fasulla. Questo è il "nucleo" del loro pensiero.

Ecco alcuni fatti che devono essere spiegati da qualunque teoria che si occupi di Rapimenti Alieni:
- quando le persone vengono rapite sono fisicamente assenti dai loro ambienti.
- Molto spesso le persone vengono rapite in gruppi e possono confermare reciprocamente i loro rapporti (sono spesso testimoni che si sono conosciuti a bordo di veicoli alieni e che non si sono mai incontrati nella vita quotidiana).
- È accaduto che testimoni esterni abbiamo visto le vittime mentre venivano rapite, in un caso (di cui abbiamo parlato su Apocalisse Aliena) si trattava del Segretario Generale dell’ONU e delle sue guardie del corpo.
- Quando le persone vengono riportate nel loro ambiente naturale, spesso hanno dei segni, oppure hanno delle cicatrici perfettamente formate (come se fossero vecchie di settimane) che prima non avevano.
- Quando tornano a casa, ogni tanto i loro vestiti messi sotto sopra oppure hanno dei vestiti che addirittura non gli appartengono.
- Il fenomeno é globale... Attraversa tutti gli ambienti sociali, politici, religiosi, educazionali, intellettuali, economici e razziali.
- La gente descrive esattamente la stessa cosa in ogni parte del mondo ...indipendentemente dalle differenze culturali. Individui non esposti al fenomeno culturale (bambini, popolazioni isolate) raccontano gli stessi eventi con gli stessi dettagli le adduzioni avvengono in ogni momento del giorno e della notte indipendentemente dal luogo.
- Tutti i rapimenti iniziano durante l'infanzia e continuano fino all'età adulta. Il fenomeno è inter generazionale ed i figli dei rapiti diventano anche loro vittime.
- La maggior parte delle vittime sono terrorizzate e vogliono liberarsi del fenomeno.
- La maggior parte dei rapiti ha alcune memorie dirette, nelle quali si ricordano degli eventi chiave senza alcun aiuto esterno.
- Alcuni rapiti ricordano in maniera abbastanza chiara tutte le loro esperienze anche senza nessun tipo di ipnosi.



Sugli alieni.
Le EBE non hanno nessun tipo di sentimento, o se ne hanno nei nostri confronti non li esprimono. Non sembrano capire le emozioni umane e per questo non possiamo aspettarci nessun tipo di empatia nei nostri confronti. Invece sottolineano continuamente il diritto di farci esattamente ciò che stanno facendo. Gli Alieni appaiono in diverse forme: alcuni sembrano rettili, altri sembrano insetti, altri ancora sono i famosi alieni Grigi. La maggior parte degli autori che si occupa del fenomeno, sostiene che ogni forma rappresenta una "diversa razza extraterrestre"; noi su questo Diario, sosteniamo da tempo che le forme sono relative a funzioni sociali specifiche. Nel suo ultimo lavoro Jacobs lo conferma. Gli Insettoidi sembrano essere i comandanti politici. I Rettiloidi sembrano appartenere a una casta militare, infine i Grigi sono dei lavoratori di basso o medio livello che eseguono funzioni pratiche. Secondo Jacobs gli alieni appaiono provenire da una società collettiva nella quale l'individualità, la vita personale, virtualmente non esiste. La funzione, ció che occorre fare, é la cosa più importante per loro. Non sembra che abbiano tempo libero, oppure momenti di pausa durante i quali possono fare qualunque tipo di attività ricreativa. Sembrano vivere in una società priva di gioia molto rigida completamente concentrata sul lavoro, obbedienza e asservimento agli obiettivi del gruppo. Dobbiamo ammettere che rapiti raramente vedono quello che accade dietro le scene del rapimento, ci sono delle aree dei veicoli che non sono disegnate per gli umani. Le emozioni umane spesso sono un problema per gli alieni durante un rapimento, secondo Jackobs costituiscono un serio problema di controllo che gli alieni non capiscono e che ancora stanno studiando. Su Apocalisse Aliena abbiamo spiegato che il rapporto fra le EME e le emozioni é piú complesso, suggerendo che essi si nutrono di esse. In effetti non é chiaro come le EBE ricevano il loro sostentamento. Alcuni rapiti riferiscono che i Grigi si nutrono e dormono dentro dei cilindri contenenti uno strano liquido.



Conclusione.
Gli alieni da anni discutono con i rapiti a proposito di questo "grande cambiamento" che sta "per arrivare". Esso consisterà nel fatto che vi saranno degli esseri simili agli umani, ma con poteri divini, fra di noi. I rapiti riportano che gli alieni gli hanno detto che "fra poco" vivremo insieme nello stesso posto. Questo programma è avviato da decine, probabilmente centinaia, forse migliaia di anni e secondo Jacobs sta per giungere alla sua conclusione. A partire dal 1998 sembra che il programma stia accelerando, sempre più ibrumani sono presenti sul nostro territorio ed interagiscono con gli umani ogni giorno. Il libro rappresenta a nostro avviso una conferma di temi di cui discutiamo su queste pagine da quasi cinque anni. Jacobs é molto pessimista sul futuro e spera che "qualcuno faccia qualcosa". Beh, secondo la nostra analisi il contro piano é in atto: si chiama Terza Guerra Mondiale.

Fonte: http://corvide.blogspot.it
 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
681584
OggiOggi828
IeriIeri995
Questa settimanaQuesta settimana2850
Questo meseQuesto mese21306
Dall'inizioDall'inizio681584