Come sappiamo, sono molti i governi che hanno ufficialmente ammesso l'esistenza di visitatori alieni nei loro territori e spazi aerei. Altri, in maniera molto più ipocrita, si sono limitati ad aprire i loro archivi segreti al pubblico... O meglio, a diffondere quel che dei loro archivi segreti hanno voluto far conoscere. Per quanto riguarda il Brasile, uno dei posti, nel mondo, in assoluto più frequentati da visitatori provenienti da altri pianeti e da altre dimensioni, notissimi sono gli eventi di Varginha. Ma ancora più clamoroso, per la sua portata nazionale, è quel che accadde il 19 maggio 1986, che i brasiliani considerano "la notte ufficiale degli UFO".

 

 

21 oggetti sferici, circa 100 metri di diametro, bloccarono il traffico aereo delle principali città. Octavio Moreira Lima, ministro dell'esecutivo dell'epoca, andò in tv per cercare di tranquillizzare la gente, ovviamente preoccupatissima. Lima assicurò che un rapporto dettagliato sull'accaduto sarebbe stato diramato appena possibile ed entro 30 giorni. Il rapporto che i Brasiliani attendevano 24 anni fa è stato declassificato, appunto, di recente.

Le note dell'aeronautica brasiliana non possono spiegare in altri termini quella notte se non come una sorta di invasione di origine extraterrestre.

Le navi si spostavano a velocità assolutamente inusitata per qualunque apparecchio di questa Terra, con cambi di direzione improvvisi, variazioni di altitudine a velocità supersonica... Nessun apparecchio terrestre aveva, ed ha, simili potenzialità. Furono fatti alzare in volo alcuni caccia Mirage ed F5 che intercettarono a video gli UFO, inseguendoli anche per ore.

Sul resto del rapporto ufficiale, datato 2 giugno 1986, è scritto anche che coincidevano gli echi radar dei controlli aerei con le osservazioni visuali dei piloti, escludendo qualunque possibilità di falsi segnali, palloni aerostatici, sonde eccetera.

Questa una delle considerazioni ufficiali, prima della firma:

A conclusione dei fatti osservati, costanti in quasi tutte le presentazioni, è parere di questo Comando che il fenomeno è solido e riflette una forma di intelligenza, dalla sua capacità di seguire e tenere la distanza dagli osservatori, come pure volare in formazione, e non sono necessariamente velivoli con equipaggio.

A chi si occupa di queste cose, simili avvenimenti non meravigliano affatto; quel che stupisce sempre è la facilità con la quale molta, troppa gente, continua a sopportare la stanca tiritera dei media più grandi, specie nella vecchia Europa, che diffondono più incertezze che prove reali sull'argomento OVNI o UFO che dir si voglia. Eppure, lo vediamo sempre più spesso, si tratta di episodi veramente clamorosi ed incontrovertibili, che si susseguono in varie parti del mondo, con milioni di testimoni, prove, evidenze di ogni tipo.

Possiamo tranquillamente affermare, pur nel continuare ad informare la gente su questi eventi, che sia ormai in corso chiaramente un tentativo collettivo di rimozione di questi fatti. Un meccanismo psicologico collettivo che impedice alle masse, anche qui, in Italia, di prendere coscientemente atto del problema e pretendere le necessarie spiegazioni dai governi che ancora tacciono, negano, fingono di non sapere.

E' un'evidenza che l'Ufologia deve considerare: molti di noi non vogliono sapere, conoscere, spiegarsi quel che realmente accade e come incide nella nostra vita quotidiana.

E come noto, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.

Gli altri, quelli che vogliono la conoscenza anche magari per semplice timore, faranno bene a cercare i canali giusti per informarsi e difendere Internet con tutte le forze: l'unico media libero e non censurabile, almeno per ora.

Segue il video con la cronaca dei fatti esposti a cura di Rete Globo , ed un altro video qui sotto.

Fonte: http://misteritalia.myblog.it

 

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
835554
OggiOggi190
IeriIeri651
Questa settimanaQuesta settimana6761
Questo meseQuesto mese23058
Dall'inizioDall'inizio835554