Rispondendo ad un quesito di un vostro affezionato simpatizzante pubblichiamo dei consigli su quale strumentazione scientifica procurarsi per la ricerca ufologica, risponderanno uno o piu' iscritti dell'Ansu.

 


 

La lista consigliata dal fisico The Grey:

1) telecamere (b/n e colori) sensibili al movimento video;
2) macchine fotografiche;
3) un radar Atlas 2000 (lung. d'onda 3 cm portata max 33 Km);
4) un sismografo;
5) un magnetometro fluxgate tri-assiale;
6) un analizzatore di spettro nella banda radio con copertura da 150Khz a 1250 Mhz;
7) un misuratore di intensità di campo;
8) un contatore Geiger;
9) un visore infrarosso;
10) un laser;
11) una fotocamera dotata di reticolo di dispersione per l'analisi spettrografica;
12) un radar operante sui 450 Mhz;
13) un fotometro veloce che permette di rilevare l'eventuale periodo di pulsazione del fenomeno luminoso;
14) ELFO (Extremely Low Frequency Observer) e ULFO (Ultra Low Frequency Observatory) sono due sofisticati ricevitori che permettono il monitoraggio nel campo radio delle frequenze da 1 a 10 Khz  (elfo) e da 0,1 a 30 Hz (ulfo). Nella loro banda di ricezione ricadono molte delle radio-emissioni naturali;
15) Smart Optical Sensors Observatory (SOSO). Esso è basato su un sistema di telecamere gestite da software per la registrazione automatica di eventi luminosi transitori o comunque visibili in cielo, ed  è strutturato per integrarsi e correlarsi con altra strumentazione, come radar, rilevatore ceraunico, ricevitori VLF, sismografi, ecc.). Una versione di SOSO è predisposta per l’installazione in un container I test, iniziati nella primavera del 2007, hanno dimostrato le buone performace dello strumento. Sono state rilevate centinaia di meteore più o meno luminose, satelliti artificiali e velivoli di progetti spaziali internazionali.  SOSO ha rilevato, inoltre, e per la prima volta in Italia, eventi red sprite (TLE, Transient Luminous Events);
16) ELFO, un misuratore di campo elettrico;
17) un radar operante sui 450 Mhz ideato dal team di Stelio Montebugnoli;
18) un fotometro veloce che permette di rilevare l'eventuale periodo di pulsazione del fenomeno luminoso;
19) ELFO (Extremely Low Frequency Observer) e ULFO (Ultra Low Frequency Observatory) sono due sofisticati ricevitori che permettono il monitoraggio nel campo radio delle frequenze da 1 a 10 Khz  (elfo) e da 0,1 a 30 Hz (ulfo). L'importanza di questi due strumenti risiede nel fatto che nella loro banda di ricezione ricadono molte delle radio-emissioni naturali;

 


 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
OggiOggi1041
IeriIeri1179
Questa settimanaQuesta settimana7183
Questo meseQuesto mese23275
Dall'inizioDall'inizio1320604