Nel 1994 la CBS ha ripetuto lo scherzo di Orson Wells, che il 30 ottobre 1938 aveva annunciato alla radio l'invasione dei marziani scatenando il panico.

 

 

WASHINGTON . Per qualche ora, domenica notte, alcuni milioni di americani hanno temuto, chi veramente, chi non senza riserve, che fosse la fine del mondo. La colpa e' stata della Cbs che, usando giornalisti e mezzibusti noti, ha trasmesso in presunta diretta alla tv la cronaca di un nuovo diluvio universale. Un letale diluvio di asteroidi sul globo terrestre, dal Wyoming alla Russia, con scene apocalittiche, da "ground zero", cioe' da olocausto atomico, con citta' distrutte e con migliaia di morti. Quando Sander Vancour, un veterano del tg, si e' messo in collegamento coi corrispondenti nei vari paesi, annunciando stragi, assalti agli aeroporti per prendere gli aerei in partenza, e il crollo dei mercati finanziari, i centralini telefonici della Cbs sono impazziti. A Washington, una donna, Carol Harris, ha raccontato di avere abbracciato i figli piangendo: "Alla vista degli asteroidi, alle esplosioni e devastazioni, ho pensato che la terra stesse scomparendo e noi con loro".

 

 

Oltre mezzo secolo fa, quando lo fece Orson Welles alla radio, fu un trionfo: il grande regista invento' un' invasione dei marziani nel New Jersey, seminando il panico in America, in una trasmissione tratta da un romanzo di H.G. Wells, "La guerra dei mondi". Passata la grande paura, gli americani inneggiarono alla sua "genialita' " e ne fecero un idolo. L' altro ieri, invece, la Cbs ha suscitato soprattutto risate o risentimento. Chi si ricordava di Orson Welles ha subito accostato il "docudrama", il notiziario o documentario romanzato, al programma radiofonico del 30 ottobre del ' 38, sottolineando altresi' che, come allora, domenica era la vigilia di Halloween, la festa delle streghe. Chi se n'era scordato o non lo sapeva e' rimasto terrorizzato, scettici a parte, sebbene alla tv apparisse periodicamente la scritta "nulla di quanto voi vedete sta realmente accadendo". Tecnicamente, la trasmissione della Cbs, "Senza preavviso", e' stata ineccepibile. A un certo punto si sono scorti persino aerei da guerra alzarsi in volo coi missili: "Compiranno un disperato tentativo" ha detto Sander Vancour "di distruggere gli asteroidi con armi nucleari".

 

 

Il veterano dei tg ha inoltre letto dispacci fittizi delle agenzie di stampa in tono disperato. Ma molti telespettatori non si sono affatto divertiti. Alla Cbs di Washington e' giunto un centinaio di telefonate furenti: "Quando hanno capito che era una sceneggiata alcuni ci hanno insultato" ha ammesso il portavoce Tony Williams. E nel Wyoming, che rispetto a New York e alle altre metropoli della costa occidentale e' indietro di tre ore, e' stato il caos. La gente chiamava i parenti, che non avevano ancora visto il programma, chiedendo se degli asteoroidi stavano davvero cadendo sulla terra. La Cbs si e' difesa citando le scritte e facendo presente che poco dopo il "docudrama" e' andato in onda il notiziario autentico, con la precisazione: "Adesso torniamo alla realta' ". "Avrebbero tutti dovuto capire che si trattava di uno scherzo" ha sostenuto il portavoce Tom Goodman. "Siamo o non siamo a Halloween?". Ma un funzionario della Cbs di New York, Rob Feiner, ha ammesso che "Senza preavviso" forse aveva esagerato: "Ci sono state tv concorrenti che hanno accusato i loro giornalisti di avere mancato la notizia".

Fonte: http://archiviostorico.corriere.it

 

 

Ecco qui sotto uno spezzone della trasmissione, che da' un'idea del livello di drammatizzazione. Qualcuno potrebbe equivocarla come un esperimento sociologico, per vedere come la popolazione reggerebbe ad una finto attacco dallo spazio?

Se cercate sul web tutta la trasmissione integrale ne trovate il video usando le parole chiave: "Without Warning 1994" .

 

 

 

Uno dei loghi del network televisivo Cbs, con il suo occhio che sa' tanto di "gruppi esoterici illuminati".

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
613227
OggiOggi582
IeriIeri995
Questa settimanaQuesta settimana1577
Questo meseQuesto mese22422
Dall'inizioDall'inizio613227