L'orribile vicenda arriva dalla Nigeria, dove un uomo di 23 anni ha ammesso di aver ucciso e mangiato il cuore della sua donna per "diventare ricco".

Owolabi Adeeko, di 23 anni, ha ammesso di aver ucciso la sua fidanzata Favour Daley-Oladele di 22 anni e averne mangiato il cuore nella speranza di diventare ricco.

Nella sua testimonianza il 23enne ha anche dichiarato di aver cucinato alcune parti del suo corpo e averle mangiate.

Il rituale di sangue doveva farlo diventare ricco. Ecco la giustificazione che Owolabi Adeeko ha utilizzato quando si è visto costretto a deporre davanti agli agenti che lo avevano arrestato. Complice di tutto la madre Bola, di 46 anni. Il ragazzo, infatti, dopo aver attirato in casa la ragazza l'ha colpita alla testa con un pestello, su consiglio anche della madre. Entrambi si sarebbero successivamente avventati su cuore e seno della vittima. L'assassino ha detto che ha agito nella speranza che quel sacrificio umano potesse portare prosperità e ricchezza alla sua famiglia: "Nonostante, anche dopo il sacrificio, non abbiamo ottenuto alcuna ricchezza".

Sul Mirror è riportata la dichiarazione di Owolabi che ammette: "Gli affari di mia madre non andavano un gran bene, abbiamo quindi deciso di fare qualcosa per poter migliorare la nostra situazione economica. Purtroppo però l'uccisione della mia fidanzata a nulla è servito se non a peggiorare le cose. Il rituale dei soldi non funziona".

I tre frequentavano entrambi la Chiesa di Ikoyille dove. Madre e figlio sono stati chiaramente arrestati mentre i sospetti degli inquirenti stanno ricadendo anche sul pastore. Infatti sembra che sia stato lo stesso a consigliare alla famiglia di agire, che soltanto dopo aver mangiato il cuore della donna sarebbe stato possibile risollevare le sorti monetarie dei due. Adeeko si è dichiarato colpevole e allo stesso tempo si sente in colpa per quello che ha fatto: "Mi sento davvero male per aver fatto una cosa del genere alla mia amata. Mi sono sentito male quando ho agito e mi sento male ora che la storia si è conclusa".

Bola, la madre del ragazzo, si è dichiarata innocente sostenendo che non sapeva nulla del rituale e che anzi pensava di stare mangiando capra. Successivamente, quando le è stato spiegato cosa stesse succedendo ha fatto di tutto per poter vomitare. Il corpo della 22enne è stato riesumato da un cumulo di terra vicino la chiesa questo sabato, sarà ora sottoposto ad autopsia come parte dell'investigazione criminale. La ragazza era una studiosa di sociologia alla Lagos State University e viveva oltre 160 miglia da dove è stata uccisa. Il papà della ragazza ha dichiarato: "Voglio che sia fatta giustizia. Mia moglie, dopo aver appreso la notizia, è stata portata d'urgenza in ospedale".

Adeeko ha detto che in un momento di forte sconforto finanziario si è rivolo al pastore della sua chiesa per chiedere aiuto. Lo stesso avrebbe quindi chiesto al 23enne di portare in sacrificio una persona. In quel momento, l'unica persona disponibile era la sua ragazza.

Fonte: http://www.ilgiornale.it



 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
OggiOggi526
IeriIeri1075
Questa settimanaQuesta settimana1601
Questo meseQuesto mese30677
Dall'inizioDall'inizio1363934