Allo scopo di migliorare le risorse a disposizione dell'ufologia italiana sono in esame diversi progetti. Uno di questi e' l'aiuto all'introduzione di pc virtuali, utili durante le trasferte, per la condivisione di dati tra utenti (tra cui la realizzazione di articoli o file tra piu' autori geograficamente lontani tra loro) e come sostegno ai propri membri meno ricchi.

 

 

Un computer virtuale e' come un sito Internet, che viene raggiunto sul web grazie ad un programma di navigazione (i browser come Mozilla Firefox, Opera, Internet Explorer, Safari, Chrome, ecc. ecc.), si inserisce un username ed una password e si accede ad un intero sistema operativo. E' come se si fosse entrati in un computer, ma in realta' si e' dentro un server che potrebbe essere dall'altra parte del mondo. Alcuni pc virtuali possono essere inseriti dentro siti Internet, ecco l'immagine di quello che e' a disposizione in una cartella del sito ufficiale dell'Ansu.

 

 

Il portale Ansu puo' sostenere questo sforzo perche' previdentemente e' stato costruito in una formula di Aruba.it che garantisce un server Linux con spazio web illimitato e banda illimitata, senza una di queste peculiarita' sarebbe stata una follia piena di incognite. Se il vostro sito non e' ospitato in un ambiente Linux (che e' nativo con il .php) con queste caratteristiche e' sconsigliato imitarci. Ma ci sono delle strade alternative indicate piu' avanti, anche molto facili.

Per motivi di privacy non dovete certo passare tutti i vostri lavori su computer virtuali, anzi cercate di sfruttare l'uso di queste risorse per disinformare almeno un poco chi magari vi controlla. Pero' sono una carta operativa in piu' che potete considerare ed eventualmente utilizzare, qui sotto ci sono alcuni esempi ma la vostra fantasia potrebbe trovare anche altri impieghi.

Ricordatevi che il vostro tecnico informatico potra' intervenire ad aggiustare un pc virtuale indipendentemente dalla sua collocazione sul globo terrestre, perfino se fosse in vacanza all'estero, garantendovi cosi' un rapido intervento risolutore di ogni possibile problema. Esso aprira' gli account degli utilizzatori dal suo account di amministrazione, e impostera' lo spazio massimo utilizzabile dai singoli utenti (per esempio 10 gigabyte). Tra pc virtuali ci si possono scambiare file e messaggi, se sono inseriti nello stesse server.

Se un gruppo ufologico ha iscritti geograficamente sparsi sul territorio nazionale non e' sempre facile riunirli e coordinarli per realizzare qualcosa insieme, ma si possono radunare in un unico account "di lavoro" del vostro pc virtuale, a cui diversi soggetti accedono (magari in orari diversi concordati) per realizzare un libro, un video, una web radio ed altro ancora. Il computer virtuale ha infatti programmi eseguibili in remoto che consentono di produrre testi, modificare video, realizzare fogli di calcolo ed altro ancora, come il vostro pc di casa.

Un pc virtuale diventa utile durante le trasferte, che sia un'indagine all'estero, una vacanza, un breve trasferimento per lavoro. Una serie di risorse, dai programmi utili al deposito di file utili, vi segue ovunque andiate a patto che Internet sia disponibile dove vi recate.

Ci sono persone che oggi hanno problemi economici e magari sono iscritti al vostro gruppo ufologico, se essi avessero accesso gratuitamente al web da biblioteche civiche, uffici comunali o altro potete regalargli un computer a costo zero, ovvero l'accesso ad un computer virtuale, che li accompagna ovunque trovino modo di collegarsi ad Internet.

Nel caso dell'Ansu sara' messo a disposizione del Consiglio Direttivo almeno un account nel nostro sito, con la nostra gestione, per prevenire che amministratori esterni possano chiuderci un servizio perche' un account e' inattivo da mesi. Dobbiamo essere pronti a gestire trasferte, indagini fuori porta, fusione di dati, emergenze ed eventi imprevisti.

 

 

Potevamo non dire nulla, come fanno altri centri che hanno risorse notevoli (per esempio software autoprodotti) e non le condividono con la comunita' ufologica italiana. Ma l'Ansu e' anche di aiuto per l'associazionismo ed i ricercatori del settore, dovete sapere tutti di questa opportunita' operativa gratuita e della nostra sottoversione in via di sviluppo per il nostro settore. Tornando quindi a raccomandare la prudenza, perche' tutto cio' che passa su Internet non e' discreto ne' segreto, ecco come potete avere anche voi dei pc virtuali, anche se non ci capite molto di informatica. Il pc virtuale introdotto dall'Ansu nel suo dominio Linux su Aruba.it e' stato prodotto dal progetto EyeOS:
http://www.eyeos.com
cosi' descritto da Wikipedia:
http://it.wikipedia.org
un sistema operativo in .php . Una sottoversione di EyeOS e' in via di personalizzazione per adattarlo ad usi particolari dell'Ansu e per adeguarlo ad Aruba.it , quindi dovra' essere implementata la interazione con l'Openoffice del server, i codec multimediali, ecc. ecc. ... Ricordatevi che file e messaggi si scambiano direttamente tra computer virtuali fatti con EyeOS se sono dentro lo stesso server, altrimenti impostate una gestione della posta elettronica nel computer virtuale.
Se volete un pc virtuale gia' configurato, gratuito, con qualche gigabyte di spazio per i vostri file andate qui:
http://www.oodesk.com
non si tratta del sistema di EyeOS di cui sopra ma non e' affatto male.

D.D. , Ansu.

 

 

Potete anche vedere EyeOS in azione, in una versione meno attuale, grazie a questo video:

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
723210
OggiOggi321
IeriIeri1375
Questa settimanaQuesta settimana1696
Questo meseQuesto mese29832
Dall'inizioDall'inizio723210