ansu

Questo è il sito ufficiale dell'Associazione Nazionale Studi Ufo - A.N.S.U.

Boston, oggi capitale dello Stato del Massachusetts, era stata fondata solo 3 anni prima nella attuale contea di Suffolk. A fondarla, nel 1630 furono coloni puritani inglesi, in fuga dalle persecuzioni della madre patria e guidati da John Winthrop. Divenne colonia con il nome di Massachusetts Bay sei anni più tardi, ovvero proprio in quel 1636, quando per la prima volta venne avvistato un UFO in nord America.

 

 

Era esattamente l’8 marzo quando nei pressi del Charles River, o meglio proprio sulle sue acque, viene avvistato un oggetto luminoso che si muove avanti e indietro a una velocità mai vista prima. Persino l’allora governatore e fondatore Winthrop parla dell’evento e scrive l’accaduto nel proprio diario, raccontando come James Everell “uomo sobrio e prudente” e conosciuto da tutti in città, mentre attraversava un affluente del Charles, il Muddy River, a bordo di una piccola imbarcazione con altri due uomini, abbia visto una luce abbagliante risplendere di fronte a loro. Erano circa le 22 e i tre hanno raccontato che una luce di forma squadrata lunga circa 3 metri, inizialmente ferma e immobile, abbia poi iniziato a muoversi a zig-zag sul fiume, allontanandosi per poi tornare ad alta velocità. Il tutto, a detta dei tre testimoni, durò per ben due ore, e poi la luce scomparve nel nulla. Ervell raccontò di essere rimasto letteralmente pietrificato dallo spavento, come anche i suoi compagni di avventura. Dopo essersi ripresi dallo shock i tre si sono accorti, con grande sorpresa, che la luce doveva averli sospinti, dato che si trovavano più a monte rispetto alla loro posizione iniziale, nonostante la marea contraria.

Fonte: http://www.meteoweb.eu

 


 

 

Disclaimer: questo portale ("Ansuitalia") NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita' su vari argomenti, tra cui ufo, uap, veicoli transmedia, spazio, alieni, missioni extraterrestri, elettronica, informatica, geopolitica, astronautica ed altri campi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Il Webmaster inoltre dichiara di NON essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilita' di persone terze NON sono da attribuirsi al Webmaster, che provvedera' alla loro cancellazione una volta venuto a conoscenza di un problema. Eventuali ritardi nella cancellazione di quanto sgradito non sono imputabili a nessuno. Si declina ogni responsabilita' sull'utilizzo da parte di terzi delle informazioni qui riportate. Le immagini pubblicate su questo sito, salvo diversa indicazione, sono state reperite su Internet, principalmente tramite ricerca libera con vari motori. In ogni caso si precisa che se qualcuno (potendo vantare diritti su immagini qui pubblicate, oppure su contenuti ed articoli, o per violazioni involontarie di copyright) avesse qualcosa da rimproverare o lamentare puo' scriverci attraverso la sezione per i contatti .

 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.