Pubblichiamo la scheda di Umberto Telarico.

 

Parte dell’archivio-bibioteca nella casa di Telarico.



Nome e cognome:
Umberto Telarico.

Classe 1952 (marzo), si occupa di ufo dal 1967, ovvero circa 50 anni.

Specializzazione ufologica conseguita:
investigazione sul campo, analisi e valutazioni dati ed aspetti generali del fenomeno, aspetti ed implicazioni socio-politiche della presenza ET sulle società umane.

Eventuali competenze utili per la ricerca:
programmatore di (vecchi) sistemi 360 e 370 IBM, lingua inglese e disegno.

Professione:
informatico ora in pensione.

Eventuali conferenze a cui si e' partecipato come relatore:
esposizione di libri ufologici e conferenze in un circolo privato, aperto per l’occasione al pubblico, a cura del Centro Clipeologico Partenopeo (CCP) nel dicembre 1976.
Congresso nazionale organizzato dal "Giornale dei Misteri" (Toscolano Maderno) il 25-26 giugno 1977.
Conferenza insieme a Gean Polit (autore del libro "Un extraterrestre il Dio della Bibbia?") presso sede la sede UNUCI (Napoli) il 10 dicembre 1977.
Conferenza sugli ufo presso la libreria Dehoniana (Napoli) il 23/11/1978.
Convegno sugli ufo presso Cenacolo Serafico (Na) il 19 maggio 1979.
Conferenza sugli ufo presso la libreria Dhoniana (Napoli) il 21 novembre 1979.
Mostra fotografica sugli ufo e conferenza presso la libreria Guida (Vomero-Na) dal 19 al 24 maggio 1980.
Mostra fotografica sugli ufo, e conferenza nell’ambito della manifestazione culturale “Giugno vesuviano”, il 15 giugno 1980.
fotografica sugli ufo e conferenza presso la libreria Guida (Portalba-Na) il 3/06/1980.
Convegno regionale del CUN Sicilia (PA) il 13-15 novembre 1981.
Tavola rotonda sugli ufo presso la mostra nazionale "Brevetti ed Innovazioni" (Roma) il 26 ottobre 1986.
Mostra fotografica sugli UFO e conferenza alla libreria Guida (Vomero-Na) il 22 giugno 1987.
Incontri settimanali con il pubblico presso la libreria Guida (Vomero), da gennaio a giugno del 1995.
Conferenza sugli UFO presso la libreria Guida (Vomero) il 14 giugno 1996.
Convegno ufologico "UFO, alieni e segreto di stato" presso l'Hotel Holiday Inn (NA) il 7 dicembre 1996.
Convegno ufologico a Falconara Marittima (Ps) il 31 gennaio 1998.
Conferenza ufologica alla libreria Guida (Vomero) il 6 parile 1998.
Conferenza ufologica presso il Centro Studi "Yin e Yang" (Agano, Na) il 30 gennaio 1999.
Convegno e dibattito sugli ufo presso il Centro Studi "G.Raimo" (AV) il 27 maggio 1999.
6° congresso "Visita ET" organizzato dall’Associazione SARAS (Pisa) il 30 maggio 1999.
Conferenza ufologica presso l'associazione culturale QCTS (Roccarainola-Na) il 1 luglio 2000.
Conferenza ufologica presso la sede del Gruppo Astrofili Napoletani (GAN) il 25 novembre 2000.
Convegno sugli ufo presso la Casa del Pellegrino di Pompei (NA) il 27 gennaio 2001.
Convegno ufologico presso la mostra "Mysteria" (Roma) il 26 ottobre 2002.
Presentazione del libro sui cerchi nel grano di Adriano Forgione, e conferenza presso la libreria Guida (Vomero) il 26 aprile 2003.
Conferenza ufologica presso il Centro Italiano di Astrologia (CIDA) di Napoli, nell’ambito del ciclo di conferenze dell’anno sociale 2002/2003.
Conferenza ufologica presso il Circolo Ambientale "P.Borsellino" (Portici-Na) il 24 gennaio 2003.
Partecipazione dal 1993 al 1997 all’annuale convegno di S.Marino (in ambito CUN).
Conferenza per presentare il libro "Dissezione di un alieno" presso la libreria Guida (Vomero) il 16 novembre 2008.
Convegno ufologico "Ultraterrestre", organizzato dalla rivista X-Times a Napoli il 26 marzo 2010.Conferenza su M.Wolf, organizzata da M.Baiata, presso la libreria Ubik (NA), il 22/03/2014.

 

La giornalista Roberta Serdoz, il principale testimone del caso delle tracce al suolo di Luogosano (AV) ed Umberto Telarico, in occasione della trasmissione "TV Mixer" dell'8 ottobre 1982.



Pagina Facebook di Umberto Telarico presso:
https://www.facebook.com/umberto.telarico

Luogo di residenza:
Acerra (Napoli) cap 80011.

Pubblicazioni di Umberto Telarico:
“Aliengate” (pubblicato per le Edizioni Teseo).
“Strage aerea di Ustica: tutto ciò che é stato ignorato e che nessuna nazione coinvolta negli eventi ha voluto mai ammettere” (lavoro questo per il quale, in data 20 settembre 1999 a Roma, siamo stati ascoltati nell’ambito della relativa inchiesta dal Giudice Priore) di libera consultazione su internet.
“Dissezione di un alieno” (un’analisi tecnico-comparativa sul discusso filmato dell’autopsia di un alieno, meglio noto come “Santilli footage”) pubblicato in proprio.
“L’ufologia di ieri e quella d’oggi a confronto” (non pubblicato).
“Ufos oggi: un’incontrovertibile realtà scientifica”, e “Presenza di vita extraterrestre, fenomeni UFOs e censura di stato” (non pubblicato).
Diverse monografie tecnico-analitiche tra le quali: “Effetti Fisiologici degli UFOs-l’Ipotesi Elettromagnetica” (pubblicata nella collana “Documenti Ufo” a cura del Centro Italiano Studi Ufologici (CISU).
“Italia 85: Una mancata collisione” (un estratto della quale e’ stato pubblicato sulla rivista di Aeronautica "JP4 dossier" del febbraio 1986).
“Rapporto sulle cause e gli effetti di una pace permanente mondiale nei confronti del contesto socio-politico ed economico globale” (non pubblicato).
“Investigazione su di un Evento Anomalo-Analisi Scientifica sull’IR2 con Tracce al suolo avvenuto a Cicciano (Na) il 3 novembre 1990” (realizzata in collaborazione con i consulenti tecnici Alessandro Dattilo e Vincenzo Iorio e, da parte del CUN, oggetto di trasmissione allo Stato Maggiore Aeronautica -2 Rep.- ed a tutta una serie di altri Enti di Stato interessati, in data 23 gennaio 1985, con relativa risposta da parte del Ministero della Difesa con il prot. 24420 del 21 giugno 1985; inoltre, sempre con tale rapporto d’indagine ufologica, ci siamo classificato al 1° posto –nella sez.Ufologia- alla Prima Edizione del Premio Nazionale “G. Raimo” svoltosi ad Avellino nel 1999).
Nel 1996, abbiamo collaborato con testi originali alla realizzazione dell’opera a fascicoli “UFO Dossier X” edita dalla Fabbri e, nel 2003, alla realizzazione dell’opera in cinque volumi con allegati sette documentari su DVD dal titolo “Stargate”, edita dalla Curcio.
Infine un notevole numero di articoli e ricerche (sempre sul tema ufologico) apparse su riviste specializzate e non, sia italiane che estere, alcune delle quali disponibili anche sul web (impostando il nome Umberto Telarico su di un qualsiasi motore di ricerca telematico).

Alcuni tra i casi su cui si é indagato, di cui si vuole segnalare qualcosa in merito:
CE3 con tracce al suolo di Sturno (AV) del 31 agosto 1977, caso del tutto attendibile nonostante le dichiarazioni fasulle del suo sedicente ex sindaco (nell’ambito di una trasmissione tv), e tacitamente riconosciuto come tale dal Dr. Pinotti, in conseguenza della nostra fuoriuscita dal CUN.

Email per eventuali contatti:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Riassunto della propria carriera ufologica:
nel luglio del 1967, nell’ambito del flap d’avvistamenti di quel periodo, osservo dalla località di Agerola (Na) (insieme a mia madre) un ufo tubolare di colore bianco. In seguito a ciò incomincio a seguire il fenomeno attraverso la lettura di libri sull’argomento. In seguito alla partecipazione ad una conferenza di Kolosimo a Napoli, entro a far parte del Centro Clipeologico Partenopeo (CCP). Nel 1971 mi iscrivo come collaboratore al CUN. Dopo qualche anno ne divento socio e organizzo la sede CUN di Napoli. In seguito alle numerose indagini sul campo svolte, e di alta qualità, il CUN mi nomina coordinatore regionale per la ricerca sugli ufo in Campania. Anni dopo entro a far parte del Consiglio Direttivo del CUN. Nel luglio del 1998, in seguito a profonde divergenze con il resto del Consiglio Direttivo del CUN (in merito alla divulgazione di uno studio sulla strage di Ustica del 27 giugno 1980) siamo poi di fatto fuoriusciti dal CUN. In seguito a tale sofferto “strappo” abbiamo partecipato alla costituzione del GIRUC (Gruppo Indipendente di Ricerca Campano) con gli altri componenti (anch’essi dimissionari) dell’allora sede del CUN della Campania. Dopo tre anni di attività, in seguito all’allontanamento di molti dei suoi soci per ragioni familiari e di lavoro, il GIRUC ha cessato di fatto la sua attività. Da allora, il sottoscritto ha continuato la sua attività come ricercatore indipendente.

 

Il convegno "Ultraterrestre", organizzato dalla rivista X-Times a Napoli il 26 marzo 2010, nella foto Telarico e' assieme a Pino Morelli. Per saperne di piu' sull'evento premere qui .



Eventuali avvistamenti di ufo e/o di alieni:
osservazione di un oggetto tubolare nel cielo di Agerola /Na) il 18 luglio 1967, ed l’osservazione di luci notturne del tutto anomale nel dicembre del 1978.

I principi etici a cui ci si ispira per l'ufologia:
obiettività, onestà intellettuale, nessun condizionamento di tipo politico e/o religioso, nessun compromesso con i rappresentanti dell’establishment, diffusione dei dati e risultati all’opinione pubblica senza alcuna censura e/o limitazioni di sorta.

Cosa ritiene che siano gli ufo:
manifestazioni della presenza ed attività di intelligenze aliene (nel senso più ampio del termine).

Quali sono i migliori contributi che si ritiene di aver dato all'ufologia italiana:
la realizzazione (insieme ai consulenti Alessandro Dattilo e Vincenzo Iorio) di una metodologia analitica sui terreni con presunte tracce di ufo (vedi i rapporti sui casi di atterraggio di Luogosano (AV) nel 1989 e di Cicciano (NA) del 1990). Un’analisi “fuori dal coro” sul filmato dell’autopsia aliena (o "Santilli footage") sviluppata nel libro "Dissezione di un alieno" (edito in proprio nel 2008).

Propositi e progetti per il futuro:
da alcuni anni scrivo libri (di cui solo uno pubblicato, in proprio) incentrati su vari aspetti del fenomeno: clipeologia, sviluppo del fenomeno nel tempo, casi speciali come quello della “strage di Ustica”, analisi di reperti come il "Santilli footage", aspetto socio-politico del fenomeno, ecc. ecc. .

Eventuali apparizioni in televisione oppure radio per l'ufologia:
"Al rogo al rogo" su Rai 1 (5 giugno 1980), un dibattito con l’Astronomo Rigutti.
"Mixer" condotto da Gianni Minoli (30 novembre 1992).
"Ore 12" presentato da Gerry Scotti (19 dicembre 1992).
"Cronaca in diretta" su Rai 2 del 5 dicembre 1997.
"Maurizio Costanzo Show" (4 gennaio 2001).
"Mistero" su Mediaset, condotto da Pat Degan (8 febbraio 2011).
Intervista per il portale "Altrogiornale", visibile presso: https://www.youtube.com nel febbraio 2013.
Negli anni ’80 ha partecipato a diverse serie di trasmissioni ufologiche per TV private campane, quali "Canale 21", "Telenapoli", "Televomero", "Antenna Vesuvio" e "Telecapri".

Eventuali attestati, promozioni, premi, onori e certificazioni conseguiti nella vita (per esempio medaglia al valor civile) anche NON ufologica:
Attestato & targa per aver partecipato alla "MO.Bi Brevetti ed innovazioni" in ambito CUN (1986).
Targa del CUN per attività pluriennale di inchiesta sul campo (1991).
Targa del Comune di Caserta per aver partecipato alla conferenza "Il mistero che viene dal cielo" (ambito CUN) nel 1989.
Targa quale istruttore CAS (Centro Avviamento allo Sport) nella disciplina del tiro con l’arco per la Compagnia "Le Rondini" di Acerra nel 1980.
Targa per il lavoro di archiviazione svolto presso il Dipartimento di Nefrologia e Dialisi (diretto dal Dr. Carmine Pecoraro) dell’azienda sanitaria AORN "Santobono-Pausilipon" a Napoli, nel 2012.

 


 

OggiOggi415
IeriIeri2069
Questa settimanaQuesta settimana7805
Questo meseQuesto mese4715
Dall'inizioDall'inizio2405745
Miglior giorno 12-19-2022 : 3126