Pubblichiamo la scheda dell'ufologo Danilo Iosz.

 

 

Categoria: Ricercatore ufologico indipendente

Nome e Cognome: Danilo Iosz

Data di nascita: 29 gennaio 1966

Luogo di residenza: Roma

Indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Blog personale: DISCLOSURE PROJECT UFO
http://danilo1966.iobloggo.com

Da sempre appassionato di ufologia e mistero, mi occupo di ricerca ufologica dal 2008. Tutto ha inizio dopo la mia partecipazione, come uditore, ad una conferenza organizzata, in Abruzzo, da un affermato gruppo ufologico (che non è il CUN), durante la quale, per la prima volta, vengo a conoscenza dell’esistenza negli Stati Uniti di un programma di divulgazione ufologica denominato “Disclosure Project”, ideato dal medico ricercatore dott. Steven Greer. Quest’ultimo, con il supporto di innumerevoli testimonianze rese da ex appartenenti ad agenzie governative e all’ambiente militare si è prefisso lo scopo di far emergere la verità riguardante la presenza aliena sul nostro pianeta, auspicando una concreta e definitiva rivelazione da parte dell’Amministrazione USA. Decido quindi, a mia volta, di intraprendere un percorso personale che esordisce con l’apertura di un blog tematico (DISCLOSURE PROJECT UFO) e la traduzione in italiano del documento “Disclosure Project Briefing Document” (un documento di circa 400 pagine redatto dal summenzionato Dr. Greer per il presidente degli Stati Uniti d’America, il Congresso, la comunità scientifica ed i media), seguito poi dalla traduzione del documento scientifico francese “IL RAPPORTO COMETA” commissionato dal CNES (l’agenzia spaziale francese) all’omonima associazione. Entrambe le pubblicazioni vengono divulgate online sul blog in modo totalmente gratuito. Di li, prosegue poi un cammino di ricerca quotidiano e divulgativo di tutti gli avvistamenti degni di nota, avvenuti nel mondo e nel tempo, analizzati e supportati con approfondimenti, articoli, foto e video che vengono presentati con imparziale spirito critico in modo da comprovare, ove possibile, gli elementi di probanti raccolti da altri ricercatori o dai diretti testimoni oculari degli eventi. I principi sui quali si poggia la mia attività di ricerca, sono la libera e, nei limiti del possibile, la gratuità dell’opera divulgativa, permeata da un’assoluta, innata e genuina passione per il fenomeno degli oggetti volanti non identificati, la cui presenza, se dimostrata definitivamente, confermerebbe le innumerevoli ipotesi di vita aliena nello spazio. E’ opinione personale, comunque, che il nostro pianeta sia da molto tempo visitato da altre civiltà preesistenti nell’universo, alcune delle quali molto più antiche della nostra e tecnologicamente molto più avanzate, e che tali civiltà abbiano potuto influenzare l’evoluzione dell’uomo in ogni aspetto, fino all’epoca attuale. Sono fermamente convinto che diversi salti tecnologici, compiuti dall’uomo dal dopoguerra in poi, possano essere frutto di una segreta influenza aliena o di una sorta di compromesso con un élite segreta (governo ombra), al di sopra di ogni governo nazionale, in grado di gestire autonomamente e clandestinamente il problema alieno, con ogni mezzo possibile, talvolta anche con la diretta cooperazione con queste entità extra mondo (come le definiva il compianto Michael Wolf) visitatori con apparenti motivazioni di studio e ricerca.

Professione: dipendente dello Stato.

Testi pubblicati: traduzione in italiano e pubblicazione del “Disclosure Project Briefing Document” e del “Rapporto Cometa”, direttamente e gratuitamente scaricabili dal blog Disclosure Project Ufo.

 

Associazione di appartenenza: G.S.R. – Gruppo Skywatcher Romano

 

Co-fondatore nel 2014 del gruppo di ricerca indipendente noto come “GRUPPO SKYWATCHER ROMANO” mi occupo, unitamente agli altri responsabili, dell’organizzazione di conferenze pubbliche riguardanti la divulgazione ufologica e materie connesse. Ad oggi, sono 4 le conferenze organizzate dal gruppo, alle quali hanno partecipato personaggi di spicco dell’ufologia italiana come i ricercatori Ivan Ceci, Maurizio Baiata, Giancarlo Pavat, Adriano Forgione, Enrico Vincenzi e contattisti internazionali come il messicano Hector Galicia. Il gruppo organizza inoltre, per i componenti del gruppo, serate dedicate allo Skywatch, (all’attivo vi sono già ben 4 eventi organizzati) ossia l’osservazione notturna del cielo, supportata da strumentazione video semi professionale e successiva analisi dei filmati effettuati durante gli eventi.

Il GRUPPO SKYWATCHER ROMANO è facilmente raggiungibile su YouTube all’indirizzo:
https://www.youtube.com
ed anche su Facebook con un gruppo omonimo al quale è possibile iscriversi cliccando al seguente link:
https://www.facebook.com

Da segnalare, infine, che il G.S.R. è stato recentemente premiato ”per l’opera di divulgazione e ricerca nel campo dell’Ufologia” durante lo svolgimento dell’edizione 2015 del “Premio Nazionale Cronache del Mistero” organizzato presso il Residence Traiano Imperatore in località Altipiani di Arcinazzo dal ricercatore Giancarlo Pavat (con il patrocinio del Comune del Comune di Trevi nel Lazio) dell’Associazione socio-culturale ITALIA MIA di Roma, dell’Associazione PROMEDIA, di PERLAWEBTV e del sito "Il Punto Sul Mistero" .

 


 

OggiOggi418
IeriIeri2069
Questa settimanaQuesta settimana7808
Questo meseQuesto mese4718
Dall'inizioDall'inizio2405748
Miglior giorno 12-19-2022 : 3126