L'ufologia italiana ha bisogno di strumentazione per la ricerca, il gruppo ufologico Ansu studia strategie e metodi per permettere a tutti i ricercatori del settore di costruirsi eventualmente dei sistemi elettronici a basso costo. E' un campo strategico per il nostro futuro comune, un video ne illustra molti aspetti per facilitarvi la comprensione dei primi elementi di questo vasto campo. In questo video Beppe Petrolla dell'Ansu ligure spiega tutto sulla scheda-computer Banana Pi M1, illustrando implicitamente questa branchia dell'elettronica single-board ed i suoi utilizzi possibili, anche per la ricerca ufologica.


 

La scheda Banana Pi M1 dell'Ansu e' stata utilizzata per diversi test del Webmaster dell'Ansu, in appoggio ad un progetto a lungo termine.

In questo test e' stato usato un display lcd, e questo successo puo' permettere la realizzazione di un tablet o di un altro sistema elettronico informatico a favore delle attivita' dell'Ansu.

 

Qui sotto vedete la scheda Banana Pi M1 che utilizza diversi sistemi operativi, per comprenderne al meglio la versatilita'.

 

Android, il sistema operativo solitamente utilizzato per gli smartphone.

 

 

 

Con Linux Armbian, usato solitamente per la configurabilita' con le parti elettroniche.

 

 

 

Linux Edubuntu di solito viene utilizzato dalle scuole, per i corsi e per la formazione del personale.

 

 

 

Linux Exgo non e' soltanto un sistema operativo Linux molto usato per l'insegnamento a Taiwan, ma e' una interessante raccolta di software abbinato totalmente gratuito.

 

 

 

Linux Fedora con il desktop Mate puo' supportare la programmazione con Node-Red, come nell'esempio qui sopra.

 

 

 

Linux Fedora Soas che si avvia con il desktop Sugar e' molto leggero e richiede poche risorse dalla scheda per funzionare. Puo' essere usato per dispositivi che hanno un piccolo monitor.

 

 

 

Linux Kanux e' molto leggero e supporta tipicamente l'insegnamento o il divertimento per i bambini, ma puo' essere usato anche per compiti piu' seri.

 

 

 

Linux OpenSuse che avvia un server dentro al suo sistema per poter effettuare una programmazione con Node-Red.

 

 

 

Il leggero e conformante Linux Raspbian mentre si collega con la connessione bluetooth.

Nell'esempio qui sopra Linux Raspbian avvia un server al suo interno per programmare con Node-Red.

 

 

 

Anche Ubuntu Mate puo' essere utilizzato per programmare con Node-Red.

 

 

 

Una versione minimale di Linux Ubuntu, per far eventualmente solo eseguire operazioni con dei software programmati con un altro sistema operativo. Eseguendo Linux Ubuntu senza avviare un desktop grafico si ottiene cosi' la massima leggerezza possibile.

 

 

 

Se invece di desidera avere un server tutto proprio ecco la scheda Banana Pi M1 avviata con Ubuntu Server.

 

 

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
763561
OggiOggi891
IeriIeri1446
Questa settimanaQuesta settimana5268
Questo meseQuesto mese28092
Dall'inizioDall'inizio763561