La scheda elettronica single-board Odroid H2 e' come un computer di una certa potenza compreso in unico circuito stampato, consentendo compatezza, un po' di risparmio energetico ed adattabilita'. E' attualmente una delle piu' potenti della categoria mondiale, ma ha anche un certo costo, e' consigliata quando serve potenza di lavoro e non si ha come priorita' il risparmio di energia.

 

Lo studio scientifico dell'ufologia puo' richiedere anche di disporre di una sorta di proprio computer sempre online, sempre vigile, sempre attivo a svolgere importanti compiti automatici. Con il sempre maggiore accesso a sistemi gratuiti ad intelligenza artificiale una scheda elettronica potente puo' diventare un cervello decisionale in grado di attuare operazioni mediante decisioni autonome, 24 ore su 24, 365 giorni l'anno. Notate il simbolo del gruppo ufologico Ansu a fianco della scheda che utilizziamo in questo articolo.

Per questa scheda elettronica e' disponibile anche l'ultima versione di Linux Ubuntu, aprendo le porte all'accesso operativo di decine di migliaia di software gratuiti, tra cui quelli donati online da note universita' come negli standard operativi dell'Ansu. Sono pero' utilizzabili e compatibili anche altri sistemi operativi con la scheda Odroid H2.

 

La struttura va' difesa contro eventuali urti, magari con una sorta di armatura metallica. In caso di lunghe permanenze della scheda elettronica in zone decentrate, senza esseri umani a controllarla, occorre predisporre una protezione efficiente contro l'umidita' e contro le variazioni di temperatura. In condizioni normali la scheda Odroid H2 ha la fantastica capacita' di poter funzionare senza un ventilatore, ed in modo silenzioso (se non ha ventole aggiuntive accese non produce rumori). Sempre tenendo conto di consentire la buona dissipazione del calore dovuto al lungo funzionamento di un sistema, potete farne un computer portatile come uno strumento di indagine, un cervello ad intelligenze artificiale sempre pronto ad attivarsi come "un sistema di gestione e guida" per droni e/o reti di sensori. I case ufficiali prodotti dall'azienda Odroid possono essere potenzialmente utili, soprattutto se provvisti di dispersione di calore.

 

Come potete vedere in queste immagini, un disco fisso Sata puo' essere collegato al sistema della scheda, lo riconoscete perche' sopra di esso e' incollato un banner dell'Ansu. I cavi per il disco Sata vanno comprati separatamente. La memoria ram disponibile in questo test e' pari a 4 gb di DDR4, con cui si puo' fare praticamente di tutto perche' Linux non richiede molte risorse per funzionare, ma si puo' eventualmente comprare una scheda Odroid H2 dotata di 8 gb di ram (si puo' arrivare teoricamente fino a 32 gb di ram).

 

Ecco il test vero e proprio in corso, la scheda si comporta come un computer pc su cui e' installato Linux, permendo l'avvio di diverse finestre contemporaneamente. Essendo il "suo" sistema operativo Linux gia' adattato alla scheda potete ricevere dati sulla temperatura e sull'utilizzo della stessa (nel monitor qui sopra guardate la fila di temperature indicate in alto a destra nel desktop).

 

 

Aumentando il carico di finestre di software avviati si puo' far scaldare un poco la scheda, ma poi provvede da se' a raffreddarsi. La versatilita' del sistema in fase di test stimola la fantasia e la voglia di realizzare qualcosa di utile per la ricerca ufologica operativa, per esempio una strumentazione scientifica a basso costo.

 

il Webmaster dell'Ansu.

 

 

Questo codice QR qui sotto è un link che porta a questa specifica pagina web, all'interno di questo sito. Il codice dentro l'immagine quadrata viene interpretato da apposite applicazioni per smartphone, e da altri software, portando direttamente alla pagina che state consultando ora.
Qr Code
803524
OggiOggi244
IeriIeri1335
Questa settimanaQuesta settimana244
Questo meseQuesto mese28310
Dall'inizioDall'inizio803524