Stampa

Tra i diversi progetti di sperimentazione informatica, che l'Ansu ha attuato per migliorare le risorse operative dell'ufologia italiana, ci sono anche i computer portatili tipo touch tablet. Estremamente trasportabili, dotabili di batterie ricaricabili anche con pochi pannelli solari, si adattano molto alle indagini sul campo ed alle attivita' di ricerca.

 

 

Quelli presi in considerazione hanno il sistema operativo Android, che nelle sue versioni open source e' molto modificabile ed adattabile:
http://it.wikipedia.org
ricordatevi pero' che nonostante Android utilizzi uno dei "vecchi" kernel di Linux non si tratta del sistema operativo del Pinguino, e siamo molto lontani dalle prestazioni concesse da Linux. L'Amministratore del portale "Mistero Ufo" ha aderito all'Ansu ed ha acquistato diversi esemplari di Touch Tablet con Android, venduti a basso costo dal gruppo Carrefour:
http://www.mirkoguidi.ilbello.com
consentendo di provare diverse personalizzazioni e modifiche. Uno dei primi risultati tangibili e' stato l'impulso di imparare a programmare applicazioni per Android, con risultati pratici che aprono la strada a future utilita'... Ma anche "aprire il sistema", riconfigurarlo, dotarlo di codec multimediali, migliorarlo ha aumentato l'esperienza Ansu nel campo dell'informatica in aiuto all'ufologia.

 

 

Oggi esistono i primi due Touch Tablet modificati dall'Ansu ai fini della ricerca sul campo, gia' pronti dalla scrittura di rapporti agli applicativi scientifici. Uno dei due tablet e' stato mandato in dono alla Sede Centrale Ansu di Forte Dei Marmi (LU) mentre l'altro appoggia le attivita' ufologiche della filiale milanese dell'Ansu. L'esperienza operativa che verra' accumulata potra' essere condivisa con i gruppi ufologici amici, compresi trucchi di modifica di sistema delle versioni open source di Android.

Esistono alcune perplessita' circa l'uso di Android e dei touch tablet in generale, sono incredibilmente adattabili alle indagini sul campo ma ci sono dei problemi, non per nulla ho scritto che non si deve confondere Android con Linux. Per cominciare alcune case produttrici inseriscono in loro realizzazioni dei programmi spia, eccone una lista e qualche trucco per rimuoverli:
http://www.geek.com
Poi c'e' un problema di possibile disattivazione da lontano se li collegate sul web, infatti "nel caso in cui un qualsiasi prodotto violi l'accordo di distribuzione con gli sviluppatori, Google si riserva il diritto di rimuoverle da remoto su ogni dispositivo a propria discrezione" (fonte: http://punto-informatico.it ). Inutile dire che se le situazioni si fanno spesse, se i dati sono da conservare gelosamente, se ci si sente il fiato sul collo NON bisogna collegare i vostri dispositivi dotati di Android ad Internet, vigilando che il proprio Touch Tablet non si "agganci" perche' avete impostato questa funzione automatica tempo prima. State in guardia prima che il vostro Touch Tablet diventi uno strumento che vi controlla invece che aiutarvi...


D.D. , Ansu.

 

 

Categoria principale: Articoli
Categoria: Elettronica Ansu
Visite: 634