Sul vostro sistema Linux preferito potete avviare un programma realizzato con il sistema Gambas (si riconosce perche' ha l'estensione .gambas alla fine del nome del file) in due modi. La prima e' che installate la semplice runtime di Gambas, cercate per il vostro sistema operativo il programma gambas3-runtime nel vostro repository (oppure aggiungete quello giusto per la vostra distribuzione) ed avviatene l'installazione. Questa soluzione richiede poco spazio ed e' la piu' veloce anche per i mini-computer come il Raspberry Pi, o se volete conservare una certa leggerezza del vostro Linux. Puo' pero' non mettere a disposizione alcune delle librerie utili, e cosi' diventa talvolta impossibile avviare un software realizzato con Gambas.

 

 

L'altra soluzione (che e' quella che suggerisco se avete spazio sul disco fisso ed un computer con un po' di potenza) e' di installarvi il sistema Gambas3 per intero, cosi' potete sia avere gia' gran parte delle librerie gia' a disposizione dentro il vostro Linux, sia magari domani incuriosirvi ed imparare a fare qualche programma. Andate quindi nel vostro repository ed avviate l'installazione del meta-pacchetto gambas3 , e cos' riuscirete ad eseguire e far partire tutti i vostri file di Gambas.

 

Gambas usato su una scheda single-board Raspberry Pi.

 

Un vostro software di questo tipo potrebbe non essere eseguibile nel vostro sistema operativo Linux, e non riuscirete mai ad attivarlo. In questo caso dovete avviare il terminale, portarlo nella cartella dove si trova il vostro file .gambas (con il comando cd , se non sapete come fare ecco le istruzioni in rete) e farlo diventare eseguibile, grazie al comando:

sudo chmod a+x nomefile.gambas

per poi battere il tasto invio, viene chiesta la password di root per poter eseguire questa operazione.

 

Articolo del Webmaster dell'Ansu.

 

 

OggiOggi1651
IeriIeri566
Questa settimanaQuesta settimana9219
Questo meseQuesto mese47750
Dall'inizioDall'inizio2395776
Miglior giorno 12-19-2022 : 3126