ansu

Questo è il sito ufficiale dell'Associazione Nazionale Studi Ufo - A.N.S.U.

 

Alla fine del 1977 ed all'inizio del 1978 si ebbe un'ondata di avvistamenti di ufo in Brasile, durante la quale gli strani oggetti volanti spararono contro le persone, provocando piu' di 40 feriti ed alcuni decessi. Delle strane sfere (soprannominate "chupa chupa" oppure "luci vampiro") aggredivano le persone succhiando il loro sangue. Le forze armate assistettero agli eventi senza aprire il fuoco contro gli strani velivoli, e le autorita' pensarono solo a cercare di far passare sotto silenzio quei fatti gravi, preoccupati di calmare il panico.

 

Vennero avvistati degli umanoidi alti poco piu' di un metro, con la pelle bianca, armati perfino di una sorta di pistola. Molte delle strategie attuate dalla popolazione attaccata si rivelarono inutili se non controproducenti. Gli oggetti volanti misteriosi sembravano venire da sotto il mare, ed attaccavano la popolazione dopo il tramonto del sole.

 

 

 

Ecco un indice degli articoli attinenti a questo caso che l'ufologia italiana sembra voler far passare sotto silenzio.

Una panoramica sugli eventi.

Gli attacchi contro la popolazione e l'evacuazione dell'isola di Colares.

I militari ed un alieno ostile.

La biodiversita' amazzonica e gli alieni.

 

 

La mappa delle zone attaccate fanno sembrare le aggressioni non una serie di razzie improvvisate, ma una deliberata esercitazione militare per un'eventuale attacco in profondita' dentro il territorio brasiliano. Una semplice ricerca di sangue e di materiali sarebbe stato infatti piu' semplice, veloce e sicuro eseguirla lungo la costa. Nelle immagini qui sotto si intravede chiaramente una serie di strategie precise nei voli dei presunti velivoli alieni, che forse fissano dei punti di riferimento attorno a cui ruotare oppure convergere.

 

Occorre fin da ora studiare delle possibili strategie per fermare eventuali attacchi futuri da parte degli stessi esseri, inserendo nel sito Ansuitalia ipotesi ed idee.

Una teoria su come cercare di fermare le sfere volanti.

Caronia: pioggia artifiiale come difesa.

Caronia: qualche contromisura dubbia.

 

 

 

Cosa accadde nel resto del mondo? E' interessante notare che nel 1978 c'e' poi stata una grande ondata ufo mondiale, e' possibile che i principali governi mondiali (consci di cosa era gia' accaduto in Brasile) fossero molto preoccupati di tutti quegli avvistamenti?

Nel 1977 le istituzioni inglesi effettuarono un'indagine segreta sull'ondata di avvistamenti ufo in Galles.

Una base militare statunitense venne attaccata dagli ufo nel 1977, ed i militari si ammalarono in modo simile a quello degli abitanti di Colares.

 

 

Il pericolo non e' ancora cessato? Saltuariamente ci sono nella stessa zona del Brasile degli attacchi ufo contro la gente inerme, e nel 1986 c'e' stata come una sorta di esercitazione degli ufo a bloccare gli aereoporti brasiliani.

Nel 2008 c'e' stato un attacco di chupa chupa in Brasile.

Nel 1986 gli ufo hanno paralizzato i principali aeroporti brasiliani.

 

 

Gli ufo avvistati in relazione ai fenomeni di Canneto Di Caronia hanno in alcuni casi delle somiglianze con gli eventi brasiliani del 1977.

Caronia: chi fotografava gli strani oggetti in volo si ritrovava delle bruciature.

Caronia: ufo, impulsi, danni ed elicottero attaccato.

Caronia: scontri militari... Contro chi?

Caronia e gli strani oggetti volanti.

Indice di tutti gli eventi in relazione al mistero di Canneto Di Caronia.

 

 

Visitatori del sito dal 3 giugno 2024.

Italy 55,6% Italy
United States of America 33,3% United States of America
Germany 7,1% Germany

Total:

9

Countries
000297
Today: 1
Yesterday: 22
This Week: 106
This Month: 297
Total: 297

 

Disclaimer: questo portale ("Ansuitalia") NON rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita' su vari argomenti, tra cui ufo, uap, veicoli transmedia, spazio, alieni, missioni extraterrestri, elettronica, informatica, geopolitica, astronautica ed altri campi. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001. Il Webmaster inoltre dichiara di NON essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilita' di persone terze NON sono da attribuirsi al Webmaster, che provvedera' alla loro cancellazione una volta venuto a conoscenza di un problema. Eventuali ritardi nella cancellazione di quanto sgradito non sono imputabili a nessuno. Si declina ogni responsabilita' sull'utilizzo da parte di terzi delle informazioni qui riportate. Le immagini pubblicate su questo sito, salvo diversa indicazione, sono state reperite su Internet, principalmente tramite ricerca libera con vari motori. In ogni caso si precisa che se qualcuno (potendo vantare diritti su immagini qui pubblicate, oppure su contenuti ed articoli, o per violazioni involontarie di copyright) avesse qualcosa da rimproverare o lamentare puo' scriverci attraverso la sezione per i contatti .

 

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.